Pescarolo ed Uniti (Cremona) – Da alcuni anni l’AVIS di Pescarolo ha rivolto la propria attenzione verso le scuole primarie di Grontardo e Pescarolo, con l’obiettivo di parlare di solidarietà attraverso la donazione di sangue, con il coinvolgimento degli alunni delle classi quinte.

Prima della pandemia, tuttora in corsa, il programma si svolgeva con una serie di appuntamenti nelle rispettive classi e, successivamente, con una visita al Centro trasfusionale presso l’Ospedale Maggiore di Cremona. A conclusione del tutto, toccava ai bambini raccontare la loro esperienza, attraverso racconti o disegni, che venivano poi valutati da un apposita commissione. La sezione AVIS metteva a disposizione la cifra di 300 euro per ogni plesso, che venivano poi assegnati agli autori dei lavori migliori.

Purtroppo il programma dell’edizione 2020, causa covid, è rimasto solo sulla carta. Così l’AVIS ha deciso di seguire due percorsi diversi, anche se inizialmente partiti assieme per la prima fase, in accordo con gli insegnanti programmando infatti in occasione del Natale, l’assegnazione a entrambi i plessi di alcuni piccoli pini, pianta caratteristica della ricorrenza, perché i bambini provvedessero all’addobbo degli stessi, che sarebbero poi stati esposti nei vari esercizi commerciali. La seconda parte dell’iniziativa si concludeva a Pescarolo con la consegna di materiale didattico prima delle festività natalizie, cosa che consentiva così ai bambini, di avere anche materiale per l’addobbo delle piccole piante.

Per quanto riguarda invece la scuola prima di Grontardo la cosa si concludeva nella mattinata di mercoledì 17 febbraio presso la scuola stessa. Ad accogliere gli avisini c’erano Mariani Claudio, Ferrari Angelo, Telò Dino, Masseroni G.P. e le insegnanti responsabili Botti Ester e Agosta Carmela.

Oltre ad un festone d’addobbo all’ingresso, sul tavolo gli strumenti che la scuola ha così potuto avere a disposizione. Le varie classi, accompagnate dalle insegnanti, si sono succedute attorno al tavolo, per prendere visione dei vari strumenti e ringraziare l’AVIS di Pescarolo ed Uniti, lasciando a loro un grazie, attraverso un cartellone con tutte le firme di bambini e insegnanti del plesso della scuola primaria di Grontardo.

Grande soddisfazione è stata espressa dal segretario Mariani per l’accoglienza, oltre ad un grazie alla fattiva collaborazione di tutte le insegnanti, Bigliardi Chiara, Crotti Michela, Gregori Giovanna, Maddalena Maria Angela, Spelta Gabriella, Mastrocchio Valeria, Rezzi Cinzia, Pontorno Francesca, Noli Marika e Federici Clara.

Un esperienza certamente positiva, dicono gli avisini, ritenuta anche valida come metodo, per l’eventuale prossima iniziativa e cioè, non più premi singoli agli alunni, ma utilizzare al meglio quei soldi, con acquisti utili per tutta la scuola, su proposte degli insegnanti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome