Iseo, Brescia. Talento, musica, storia e bellezze paesaggistiche, tutto nel segno di “Onde Musicali sul lago d’Iseo”. Torna per la sua terza edizione il festival musicale che, dal 1° giugno al 14 settembre, porterà sulla sponda bresciana e bergamasca del lago d’Iseo alcuni tra i più promettenti giovani musicisti, insieme a concertisti già affermati, tra i più interessanti del panorama internazionale. 60 appuntamenti, tre mesi di concerti e 17 comuni coinvolti, quest’anno anche in battello.

Difatti la novità per l’edizione 2019: sono i 6 concerti (il 26 e il 28 giugno, il 1, l’11, il 15 e il 25 luglio) saranno direttamente sul lago. Onde Musicali sul Lago d’Iseo infatti quest’anno si trasferisce anche sul battello: con concerti all’alba e al tramonto per unire la bellezza della natura, il sorgere e il calare del sole sul lago, con l’emozione che solo la musica sa regalare.

Una rassegna, organizzata dall’Associazione di promozione sociale ETS Luigi Tadini, sotto l’ala dell’Accademia Tadini, la collaborazione di Visit Lake Iseo e la direzione artistica di Claudio Piastra e Massimiliano Motterle, che cresce, matura pur rimanendo fedele a sé stessa. Protagonista infatti sarà sempre la musica classica con alcune eccezioni jazz, ensemble e lirica, suonata in alcuni dei luoghi più attrattivi (giardini, chiostri, chiese e palazzi, con anche per quest’anno la suggestiva Isola di Loreto) dei 17 comuni partecipanti quest’anno: Iseo, Lovere, Sarnico, Sale Marasino, Paratico, Castro, Riva di Solto, Pisogne, Fonteno, Montisola, Sovere, Zone, Solto Collina, Costa Volpino, Marone, Sulzano e Predore.

Cresce anche il respiro internazionale della rassegna. Sono infatti attesi artisti provenienti da Germania, Russia, Francia, Romania, Cina, Taiwan, Corea del Sud, Argentina, Giappone, e Spagna. “È motivo di grande soddisfazione e orgoglio presentare un cartellone così ricco e variegato che, nonostante la giovane età del festival, ha visto l’aumentare degli appuntamenti a fronte di un entusiasmante riscontro di partecipazione ed apprezzamenti delle due edizioni passate – dichiara Claudio Piastra, direttore artistico – abbiamo deciso di proseguire sul solco tracciato coinvolgendo giovani di varie nazionalità distintisi in Concorsi Internazionali e/o segnalati da grandi Accademie italiane ed estere. Quest’anno poi ancor più interpreti di fama e consolidata esperienza si sono resi disponibili “con entusiasmo devo dire” ad affiancare nel cartellone questi bravissimi giovani di talento offrendo a loro un’opportunità preziosa di esperienza, visibilità e prestigio

Onde Musicali sul lago d’Iseo partirà il 1° giugno alle ore 21,15 presso il chiostro del Castello Oldofredi a Iseo con l’esibizione del tenore Fabio Armiliato (padrino del festival) e Fabrizio Mocata al pianoforte, e terminerà la sera del 14 settembre a Predore presso la Piazza Unità d’Italia con l’Esembletrombe FVG.  L’appuntamento da non perdere per l’edizione 2019 è quello di mercoledì 10 luglio, in collaborazione con IseoJazz, a Provaglio d’Iseo, presso la Cantina Barone Pizzini alle ore 21.15. “L’importanza di chiamarsi Enrico” con tre grandi della musica jazz italiana: Enrico Intra, Enrico Pieranunzi, Enrico Rava.

“Quest’anno ben sessanta concerti con esecutori di grande rilievo – commenta Francesco Nezosi, presidente dell’Associazione di promozione sociale ETS Luigi Tadini – in un territorio sempre più ampio, a dimostrazione che il successo del festival è ormai riconosciuto e consolidato. Visto il grande riscontro ottenuto lo scorso anno sull’Isola di Loreto, in questa terza edizione abbiamo aggiunto nuove esperienze e nuovi appuntamenti in location esclusive: ben otto date che rappresentano un valore aggiunto al cartellone del festival. Esperienze di ascolto uniche, che allargano la platea del nostro pubblico ben oltre il confine nazionale. L’obiettivo è spingere il Festival verso nuovi orizzonti: che spero ci permetteranno di portare la bellezza della musica e del nostro lago ancora più lontano.”

La rassegna è a ingresso libero e gratuito ad eccezione degli appuntamenti in battello, di quelli sull’Isola di Loreto (il 7 settembre) e del concerto del 10 luglio presso la Cantina Barone Pizzini a Provaglio d’Iseo per i quali è prevista la prenotazione e l’acquisto del biglietto.