Padernello, Brescia. La palla rossa del sole velato dalle prime leggere brume se ne va al tramonto già al tardo pomeriggio; il velo di nebbia si tinge d’un alone purpureo e l’antico maniero di Padernello e allunga l’ombra nell’acqua del fossato circondato dalle braccia degli alberi con le foglie dai colori pastello. Si creano atmosfere particolari in quelle ore del crepuscolo e, nella coreografia autunnale, il centenario castello sembra assumere la sua vera vocazione.

Tra le opere d’arte e le affascinanti vicende del Castello al via le visite serali del maniero quattrocentesco.

Nella penombra suggestiva della sera, i contorni si fanno più nitidi, il silenzio lascia spazio a suoni inattesi e l’immaginazione rende tutto più trasparente, quasi reale. È così che il viaggio nella storia del Castello di Padernello, imponente maniero quattrocentesco della Bassa Bresciana, si fa più affascinante ed esclusivo.

Grazie alle aperture serali previste nei sabati 3 e 17 ottobre e venerdì 23 ottobre, l’antico e originale ponte levatoio del Castello scenderà sul fossato per aprire l’ingresso al suo intreccio di epoche, di opere d’arte e di personaggi storici, ai visitatori notturni che sceglieranno di compiere questa esperienza speciale.

Al seguito di una guida i fortunati partecipanti esploreranno in due turni, il primo dalle 21.00 alle 22.00 e il secondo dalle 22.00 alle 23.00 , le cucine databili tra il ‘400 e il ‘500, saliranno sulla scalinata settecentesca e si soffermeranno davanti ai soffitti affrescati e nelle sale del Ciclo di Padernello, riproduzioni fotografiche delle opere d’arte del pittore tardo barocco Giacomo Ceruti.

E poi resteranno ad ascoltare le storie e le vicende antiche del Castello di Padernello, sperando di non fare incontri fuori dall’ordinario, come quello con la Dama Bianca, anima errante del maniero tornato alla vita, la quale compare ogni 10 anni sullo scalone d’onore per mostrarsi vestita di bianco e custodire un intrigante segreto. L’iniziativa è realizzata nello sviluppo del progetto di Cultura Sostenibile, bando della Fondazione Cariplo.

Le aperture serali sono al prezzo di 10 euro a persona (ridotto 8 euro), con prenotazione obbligatoria (i posti disponibili sono limitati). Presentandosi in castello senza prenotazione non viene garantita la possibilità di partecipare all’iniziativa.