Tempo di lettura: 2 minuti

Padernello (Brescia) – Fino al domenica 2 aprile al Castello di Padernello,si può visitare la mostra fotografica  “Le stagioni di Emilio“, nata dal sodalizio tra Emilio, uno speciale e promettente fotografo in erba, e Virginio, fotografo di ormai lunga esperienza.

Allievo e maestro o forse semplicemente due amici, che assieme hanno attraversato campi, boschi, rive, rogge, per raccontare attraverso la fotocamera il susseguirsi delle stagioni, il tempo ciclico della natura, che nasce, cresce, muore e rinasce.

Una mostra fotografica per condividere un’esperienza lunga un anno, che oltre a Emilio e Virginio ha coinvolto molte altre persone.

L’incontro sarà scandito dalle quattro stagioni. Primavera, Estate, Autunno e Inverno saranno narrate in un libro e attraverso quattro video in cui si intrecciano immagini e parole, grazie a quattro differenti voci narranti.

Ho fotografato le stagioni per salvare la natura” è il motto che ha sempre guidato Emilio, un timido lottatore silenzioso, a volte spaurito, che ha trovato in Virginio un amico e compagno fidato, un mentore anche, che con grazia e delicatezza ha saputo spronare, capire le incertezze, accompagnare.

La gestualità del corpo e la forza delle immagini sono diventate il principale medium comunicativo tra Emilio e Virginio. Avevano un gesto segreto che li guidata nelle loro scelte: un pollice verso. E scatto dopo scatto, qualche parola, tanti gesti, pollici, sguardi, tra Virginio e Emilio si è creata complicità e amicizia.

******************************************************************************************************

Emilio ha 20 anni. Ha frequentato la scuola ad indirizzo lattiero caseario del “Giardino” di Orzivecchi dove quasi per gioco, inizia a scattare con il cellulare momenti e persone della vita scolastica. Da qui l’idea dei professori per la sua prima mostra “La voce di Emilio” dove ad ogni fotografia Emilio dedica un titolo, spesso ironico, attingendo a quell’ironia che lo caratterizza.

La collaborazione con un fotografo professionista come Virginio gli permette di apprendere non solo la tecnica fotografica, ma lo mette in relazione con ambienti , luoghi e persone. Segue una seconda mostra, molto apprezzata, dedicata alle mitiche marionette della famiglia Colla di Milano.

Oltre alla passione per la fotografia Emilio gioca a basket, frequenta lezioni di pianoforte e con grande passione un corso di difesa personale, ama i cani e andare in bicicletta. Il percorso di questi 20 anni lo ha fatto crescere e maturare, merito delle tante e straordinarie figure che con lui si sono relazionate, imparando la sua lingua, che si apprende solo attingendo nel profondo del proprio cuore.

Il cammino continua… tante persone sono ancora da incontrare.

CONDIVIDI
La Redazione
Siamo a Leno (Brescia) presso il Centro Polifunzionale di Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo. Se volete, venite a trovarci. Vi offriremo un caffè e faremo due chiacchiere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *