Si separano dopo 2 stagioni le strade del Basket Team Pizzighettone e l’atleta serbo Lazar Lugic. Arrivato nell’estate 2018 dopo la positiva esperienza con la Mg.K.Vis Corona Platina Piadena, la società rivierasca presieduta da Erminio Mola ha colto al volo l’occasione di quel ragazzone di quasi 210 cm classe 1998 da qualche anno trasferitosi in Italia.

Nei 2 anni trascorsi in riva all’Adda Lazar cone era già accaduto in precedenza a Lele Gerli che ha salutato il gruppo nei giorni scorsi lascia degli ottimi ricordi, e da quando era arrivato a Pizzighettone aveva fatto breccia nel cuore di tutti, ad iniziare dai bambini del minibasket che ne hanno fatto il loro idolo sino agli adulti che lo hanno sempre trattato come un figlio. Ora è il tempo dei saluti, a maggior ragione come detto dopo 2 stagioni bellissime in serie C Gold dove è risultato uno dei migliori realizzatori della squadra.

Tecnicamente perdiamo un giocatore molto importante – ha commentato a botta calda coach Giubertoni – dopo Gerli se ne va un altro giocatore che ha regalato gesti tecnici ed atletici straordinari e che resteranno scolpiti nella memoria dei tanti appassionati accorsi al PalaStadio di Soresina. Perdiamo un giocatore importante – continua Giubertoni – ci conosciamo da qualche anno quando l’ho allenato nelle giovanili a Costa Volpino, poi come detto l’approdo in riva all’Adda 2 stagioni or sono, dove ha messo in risalto le sue lunghe leve e le sue dote di uomo ed atleta. Sono sicuro che non è un addio, ma un arrivederci. Per Lazar è arrivato il momento di provare a spiccare il volo cogliendo al volo nuove opportunità di carriera e la società ha assecondato la sua volontà; a lui va un caloroso in bocca al lupo e di volare sempre più alto e di realizzare al meglio i suoi sogni.
Dovidjenja Lazar!