Tempo di lettura: 2 minuti

Collebeato, Brescia. La meta delle escursioni dei bresciani è senz’altro il Parco delle Colline, la più estesa area verde della città. Riconosciuto “parco locale di interesse sovracomunale” (PLIS), con i suoi oltre 4.000 ettari il Parco delle Colline è un importantissimo ecosistema di interesse europeo. Si estende dal Comune di Brescia fino a Bovezzo, Cellatica, Rezzato, Rodengo Saiano e Collebeato e proprio nelle vicinanze di quest’ultimo, sui monti Campiani, ci sono bunker e trincee che raccontano la storia e non manca il mistero di un fantomatico tesoro sepolto.

Per scoprire la bellezza dei colori pastello autunnali delle colline del parco e immergersi nelle storia e nel mistero l’associazione Extreme Adventure  organizza una facile escursione adatta a tutti per riscoprire la storia a due passi da Brescia. Domenica 19 settembre dalle 9.45 una gita di 2 ore circa, di livello facile.

Sulla collina si trovano, trincee, bunker e vari camminamenti tutti collegati tra loro, anche con passaggi sotterranei scavati nella roccia. La parte dei tunnel sotterranei è la più interessante, un labirinto di cunicoli che mettono in collegamento le varie zone e parti della struttura. Si tatta di trincee costruite dai prigionieri dell’impero Austroungarico durante la prima guerra mondiale ed usati dalla contraerea italiana contro i bombardamenti degli aerei Inglesi e Americani nella seconda Guerra mondiale.

Ma c’è anche un mistero che narra di un tesoro nascosto dai nazisti, circolano infatti voci, racconti di anziani, di un fantomatico tesoro nazista sepolto tra le macerie dei bunker dei monti Campiani. Secondo le voci, l’esercito Tedesco nel 1944 durante la ritirata in direzione della Valle Trompia per alleggerirsi sotterrò un tesoro sui Campiani. Si dice che il tesoro fosse costituito da 10 casse piene di lingotti in oro. Non esiste una fonte storica o perlomeno attendibile riguardo a questo racconto, quindi non resta che inserirla in tante altre dicerie relative a presunti tesori sepolti dell’epoca.

Tra storia e leggende ecco il Il programma della facile ma affasciante escursione di domenica 19 settembre:
Visiteremo e racconteremo la storia e le leggende dei tunnel, bunker e trincee dei Monti Campiani.
Tre tappe principali:
-il deposito (tunnel)
-il bunker con postazione fucilieri
-i tunnel con le torrette di difesa

Ritrovo:
primo turno ore 9.45
secondo turno ore 13.45
terzo turno ora 16.45 (da confermare in base alle richieste) in via Campiani 36 a Collebeato (BS) c’è un parcheggio poco prima del ristorante Merlo.

La partecipazione a numero chiuso, posti limitati, necessarie scarpe da trekking o calzature comode con una buona aderenza al terreno e vestiti comodi, ci si sporca! Ogni partecipante avrà in dotazione un casco con torcia e guanti.

Quota di partecipazione da versare in loco, comprende assicurazione: 15 € adulti 5 € minori di 12 anni. Per partecipare clicca su “partecipo” nell’evento Facebook (qui il link)e conferma la partecipazione scrivendo via messenger alla pagina Xtreme o via mail a [email protected] 

Verranno adottate tutte le misure anti-covid in vigore. Per ulteriori informazioni: [email protected]

Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.