Al mese di settembre è già stato prenotato il 75% dei fondi disponibili sulla Legge Sabatini, c’è ancora spazio per gli imprenditori interessati a rinnovare il proprio parco macchine. La misura sostiene gli investimenti per acquistare o acquisire in leasing macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo e hardware, nonché software e tecnologie digitali.

L’agevolazione viene concessa, a fronte di una richiesta di finanziamento, nella forma di un contributo in conto impianti il cui ammontare è determinato in misura pari al valore degli interessi calcolati, in via convenzionale, su un finanziamento della durata di cinque anni e di importo pari all’investimento, al tasso d’interesse del 2,75 per cento.

Il contributo è maggiorato del 30% – quindi al 3,575% annuo – nel caso di Beni
Industria 4.0.

Ricordiamo che la misura è cumulabile con gli incentivi fiscali previsti dal super e iper
ammortamento.