Tempo di lettura: < 1 minuto

Al Castello di Padernello, Brescia, sabato 4 dicembre si raccontano le leggende della Bassa Bresciana, raccolte da Gian Mario Andrico e illustrate da Nadia Sayed Ali, saranno interpretate dall’attrice Sara Manduci.

Il tessuto della sapienza popolare si fa e si disfa di storie e leggende misteriose popolate da diavoli, eleganti signore, spiriti lunari, personaggi bizzarri ed anime erranti.
Le persone più umili sono le custodi di questa sapienza orale viva e dinamica: una donna della servitù abita ancora nelle stanze del Castello. È una narratrice che da secoli racconta le mille e più storie della Bassa Bresciana.

L’atmosfera del Castello consentirà a grandi e piccini di immergersi in un mondo fantastico che ancora oggi vive tra le pietre del maniero. Un’incredibile avventura tutta da assaporare nelle stanze del castello, dove i bambini saranno affasciti dalle fiabe raccontate dal vivo e dell’atmosfera magica del castello, una immersione totale nelle leggende.

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti. Età minima consigliata: 6 anni.

L’iniziativa è curata da Sara Manduci ed è realizzata all’interno del progetto “Non è mai troppo tardi… per leggere” in collaborazione con Fondazione Provincia di Brescia Eventi e Associazione Terre Basse, bando “Per il Libro e la Lettura” di Fondazione Cariplo.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.

Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.