Tempo di lettura: 3 minuti

Fa sempre più caldo. Sono soltanto le otto e mezza e l’aria è già pesante, densa di umidità. Oggi non riesco a vedere Jason e Jess, e la delusione che provo è fortissima. Sono una stupida, lo so. Scruto la casa , ma non c’è niente da guardare. Al piano terra, le tende sono aperte, le porte invece sono chiuse e il sole si riflette sui vetri. Anche la finestra al primo piano è chiusa. Forse Jason è in traferta, è un medico mi sembra, e lavora per una di quelle organizzazioni che operano all’estero, è sempre reperibile… Jess, con i suoi colori vivaci, la bellezza e il temperamento, lavora nella moda. O forse nel campo della musica o della pubblicità. E’ una brava pittrice, dotata e talentuosa. Riesco a vederla nella stanza al piano superiore…

Rachel Watson è una ragazza semplice che passa una vita da pendolare per recarsi al lavoro. Una ragazza che ha una vita di quelle che non ti verrebbe mai in mente di spiare. Lei vive da sola, ha da poco superato il proprio divorzio, ha qualche problema con l’alcool.

Prende lo stesso treno ogni mattina, che la porta alla periferia di Londra. Negli anni ha sviluppato la curiosità di osservare ogni cosa nel paesaggio che le scorre tutti i giorni sotto gli occhi. E a quel famoso semaforo dove ogni sacrosanta volta il mezzo di trasporto si ferma, le piace tanto osservare quella carina coppia che fa la colazione in veranda.

… Ovviamente non è vero che la vedo. Non so nemmeno se dipinge o meno, non ho mai sentito la risata di Jason e non sono certa che lei abbia zigomi perfetti. Da qui non distinguo i suoi lineamenti, ne riesco a sentire la voce di Jason. Non li ho mai visti da vicino: quando io vivevo in quella strada loro non ci abitavano ancora… Non conosco i loro veri nomi, me li sono inventati.” – Rachel.

Rachel si è quasi affezionata a quei due, tanto che aspetta con ansia questo appuntamento giornaliero: lei li osserva e contemporaneamente prova ad immaginare le vite di questa coppia di soggetti senza nome, che per lei sono Jess e James, che le danno molte sensazioni positive. Per Rachel loro sono la coppia perfetta dalla vita perfetta.

Una mattina, al solito stop in attesa del solito appuntamento Rachel si scontra con la dura realtà. Vede qualcosa… Improvvisamente la rassicurante visione platonica alla quale aveva dato vita nella sua testa si sgretola, come un castello di sabbia, e da quel momento un filo indissolubile legherà la sua vita a quella della sconosciuta coppia. Cosa ha visto davvero Rachel?

L’autrice del bestseller mondialeLa ragazza del trenoPaula Hawkins ha tenuto tutto il mondo con il fiato sospeso grazie a questo capolavoro. Ha dato vita ad un thriller da leggere compulsivamente, con un finale travolgente ed ineguagliabile. Il lettore viene investito da bugie, verità, cambi di trama e colpi di scena ad una velocità terrificante. Questo è il libro che ha dato vita all’omonima trasposizione cinematografica uscita nei cinema a fine 2016.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *