Tempo di lettura: 2 minuti

Cremona. Nelle romantiche locations del parco del Po e del Morbasco parte la rassegna Letture sul Po, che nasce dalla collaborazione tra il Comune di Cremona, tutti gli altri Comune che fanno parte del PLIS e la Rete Bibliotecaria Cremonese. Una forma di intrattenimento pensata in modo da coinvolgere i vari territori che si trovano lungo il corso del Po.

La rassegna trova il suo filo conduttore nel grande fiume, il Po, visto e rivisitato in una chiave innovativa, letteraria e teatrale. Dal 24 luglio al 26 ottobre prossimi sono in programma incontri e serate a tema con l’intervento di attori e scrittori, gruppi di lettura ed esperti.Letture sul Po è frutto di un’intensa quanto proficua collaborazione tra i Comuni del Parco del Po e del Morbasco e le diverse realtà presenti sul territorio, una sinergia che è riuscita a dare vita ad una vera e propria governace  in grado di valorizzare, tra l’altro, la tradizione locale. Una forma di cittadinanza attiva nel contesto locale che sperimenta le proprie diversificate conoscenze sul fiume Po in una chiave diversa, innovativa. Conoscenze che vengono  trasmesse attraverso la lettura di opere che si collegano, sotto varie forme, alla storia del Po e delle sue tradizioni.

Il programma sarà contrassegnata da recitazioni e letture da parte di Alberto Branca, Massimiliano Pegorini, Francesca Grisenti e Massimiliano Grazioli. Tra gli eventi che si svolgeranno in varie località, da segnalare, il 28 agosto, alle ore 21, all’Arena Giardino di Cremona, la serata in onore di Sandro Talamazzini, dal titolo Storie e visioni di fiume, con letture a cura di Alberto Branca. Altro appuntamento tra i numerosi in cartellone da tenere in evidenza è quello del 26 settembre, alle 17, quando alla Biblioteca di Castelverde ci sarà un gruppo di lettura dedicato al libro La piena di Andrea Cisi.

Nell’ambito del progetto Letture su Po la Rete Bibliotecaria Cremonese (RBC), in collaborazione con le biblioteche dei Comuni del PLIS aderenti alla Rete, redigerà una bibliografia con libri di narrativa e saggistica sul fiume Po e in alcune serate  sarà allestito un punto di prestito di libri dedicati al tema della rassegna e sarà anche possibile iscriversi gratuitamente ai servizi della RBC.