Tempo di lettura: 2 minuti

Mi scrive Libe2009, femmina, mano destra, 31 anni

grafo_libe2009

LIBE effettua delle osservazioni estremamente acute. Forse ha studiato grafologia: ma sicuramente è adattissima ad approfondire l’argomento. E’ vero che la grafia muta , col tempo: alla rotondità infantile (e potremmo anche usare il simbolismo delle guanciotte dei cuccioli umani, rispetto ai volti scavati degli adulti, con avvallamenti e fossati) segue un tracciato grafico più spigoloso, in età matura. Ma è logico. Così come sul volto, nella grafia è visibile il vissuto e le punte indicano le frustrazioni, i dolori, gli intoppi che quotidianamente la vita ci regala.

Qualcuno riesce a non farsi incidere…qualcuno, invece, ingigantisce e soffre più del dovuto. La sofferenza, vera o presunta che sia, lascia sempre il segno. Ed altrettanto vero è, a seconda di chi frequentiamo, assumiamo alcuni degli atteggiamenti posturali che ci “passano”, per empatia.

Un segno grafico dell’amica ci piace? Se è consono a noi, alla nostra personalità, lo assumiamo e lo facciamo nostro. Se, al contrario, è una caratteristica che non lo è – e magari ci piace solo come “disegno grafico” – dopo un po’ di tempo lo abbandoniamo. Pensiamo al processo imitativo del bambino, rispetto all’amato genitore: cammina come lui, arriccia come lui le labbra. Ma se, poi, quest’atteggiamento non lo soddisfa, il nostro cucciolo lo dismette. Passiamo all’analisi grafotecnica.

La gradevole grafia di LIBE racchiude in sé queste caratteristiche:
– Estetica, senza rielaborazioni cariche o ridondanti. Grafia piacevole da vedersi, illuminata da chiarezza, nonostante l’alternarsi di corsivo e script. Questa alternanza di uso del modello grafico indica che la Personalità non ama la ripetizione pedissequa di atti, divertimenti o vissuti. Che sa apprezzare una buona varietà, anche se non rincorre cose troppo diverse, o anomale, solo per l’emozione di provare la diversità
– Capacità di dire e di non dire, venata da umorismo sottile e mai grossolano. Il Segno indica anche una fortissima privacy, il che significa che LIBE si fa conoscere dall’habitat SOLO se lo desidera: poco le sfugge inconsciamente o per distrazione.
– Puntualizzazione, che può sfociare in momenti di pignoleria, e creare attrito con l’habitat
– Tendenza a non “lasciar perdere” nulla. Memoria di ferro nel ricordare le offese, anche se manca il segno della vendetta per rivalsa, il che è un punto positivo, per la Personalità. Del resto, il Segno indica anche che non si dimenticano neppure i gesti gentili…
– Conflittualità con la figura femminile in generale e con quella materna in particolare, con momenti di insofferenza e momenti di slanci euforici
– Ottimale profondità mentale, con capacità di comprendere, emettere, elaborare argomenti pregnanti, non superficiali.

CONDIVIDI
Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *