Tempo di lettura: 2 minuti

Cremona. Arci territoriale avvia il V° Congresso, sabato 7 aprile presso il Centro Sociale e Culturale ARCI “Luogocomune” in Via Speciano, 4 a Cremona. I lavori inizieranno alle 9.30, dopo la registrazione di invitati e delegati/e, con la relazione della Presidente uscente, Emanuela Ghinaglia, quindi ci sarà spazio per i saluti e gli interventi dei e delle rappresentanti delle Istituzioni, delle organizzazioni e delle associazioni provinciali.

Al termine della mattinata, è previsto l’intervento di Francesca Chiavacci, Presidente Nazionale di Arci. Nel pomeriggio, i lavori proseguiranno con gli adempimenti congressuali, il dibattito e l’elezione degli organismi dirigenti, e con l’intervento di Massimo Cortesi, Presidente di Arci Lombardia.

Il Congresso eleggerà anche i/le delegati/e che parteciperanno ai Congressi Regionale e Nazionale per rappresentare il nostro territorio. Il percorso congressuale della Associazione, che andrà a compimento con il Congresso Nazionale nel mese di giugno, è iniziato lo scorso autunno e ha coinvolto in modo capillare tutti i circoli della Provincia, con la realizzazione di assemblee, seminari di approfondimento sui valori dell’associazionismo, sul codice di riforma del Terzo Settore, e sugli equilibri geopolitici dell’area del Mediterraneo.

Il documento politico che sarà discusso dai delegati e dalle delegate è stato costruito “dal basso”, nelle assemblee dei circoli e nelle discussioni pubbliche che in questi mesi hanno impegnato il gruppo dirigente dell’associazione e hanno visto la partecipazione di decine di volontari e volontarie.

Il titolo della giornata prende spunto dal documento nazionale, “Liberarsi dalle paure”: la cultura e la socialità come antidoto alle paure, come promozione dei diritti civili e dei valori sociali, in una società che sembra avere smarrito il filo dei legami di comunità.

Arci è la principale associazione laica del nostro paese e nella nostra Provincia conta più di tremila soci e socie, che svolgono attività che vanno da quelle più tradizionali (gite, feste) alla promozione di eventi culturali e musicali, alla partecipazione alle iniziative in coordinamento con le reti associative come Libera contro le Mafie, Filiera Corta e Solidale, Tavola della Pace, ReteDonne. Arci partecipa inoltre al Coordinamento del Forum del terzo settore e del Cisvol, e rappresenta nel nostro territorio una realtà importante del mondo del Terzo Settore.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *