Tempo di lettura: 3 minuti

“Se c’è una cosa che ho imparato, in quarant’anni da corrispondente estero da un capo all’altro della terra, è che da nessuna parte si vive bene come in questo continente. Se ne ho imparata un’altra, è che le cose che ci uniscono, in Europa, sono più di quelle che ci separano.”

Un viaggio in Europa a firma di Enrico Franceschini per raccontare ai ragazzi il continente più bello del mondo e le sue opportunità secondo il motto: l’unione fa la forza. Perché oggi più che mai, noi europei possiamo mettere in pratica il motto dei tre moschettieri: tutti per uno, uno per tutti.

“All’Europa manca un po’ di cuore: la felicità, l’orgoglio, la passione di appartenere a quello che nei vecchi corsi di geografia si chiamava “il vecchio continente”. I politici ripetono spesso che è importante fare parte dell’Unione Europea, l’alleanza che riunisce 27 nazioni e che ci siamo abituati a chiamare con l’acronimo di UE, ma non sempre i suoi abitanti si rendono conto di quanto siano fortunati a viverci.

Non è colpa degli abitanti: forse è colpa della UE, che non racconta abbastanza bene i tesori di cui dispone. Gli Stati Uniti, per esempio, sono molto più bravi a farsi pubblicità. Avendo provato a vivere a lungo su entrambe le sponde dell’Atlantico, confesso che ora sono più contento di ritrovarmi da questa parte, in Europa: non farei cambio.”

L’Europa è uno scrigno di tesori incredibili. Sapevi, infatti, che la Finlandia è il Paese più felice del mondo e che lo Stato dove le donne hanno più potere è l’Estonia? O che la spiaggia migliore per fare surf non è in California, bensì in Portogallo?

Abitiamo in un luogo che per stile di vita, diritti e opportunità non è secondo a nessuno, eppure sogniamo l’America. Forse perché per innamorarci non basta vivere circondati da meraviglie, dobbiamo prima imparare a vederle, riconoscerle e raccontarle con il cuore. Dobbiamo, cioè, sviluppare una coscienza europea.

Con le storie contenute in questo libro di educazione civica a 12 stelle, uno speciale inviato con la valigia sempre pronta ci accompagna alla scoperta delle bellezze e dei valori dell’Europa, sinonimo di libertà, democrazia, multiculturalità, arte e sapere con radici antichissime.

In un viaggio fra gli Stati e le culture più variegate dell’UE conosceremo curiosità e personaggi incredibili di casa nostra. Enrico Franceschini ci regala un libro che racconta cosa vuol dire il famoso proverbio, l’unione fa la forza. Perché oggi più che mai, noi europei possiamo mettere in pratica il motto dei tre moschettieri: tutti per uno, uno per tutti.

Enrico FRANCESCHINI gira il pianeta da quarant’anni facendo il giornalista. È stato quasi dappertutto, negli Stati Uniti e in Russia, in Cina, Giappone e Medio Oriente, in Africa, nel Mar dei Caraibi e perfino alle isole Figi, ma al ritorno dai suoi viaggi crede di avere una sola certezza: da nessuna parte si vive bene come nell’Europa unita.

Lo ha capito fino in fondo, a sue spese, quando il Paese in cui vive ora, l’Inghilterra, dalla UE ha deciso di uscire. Allora, dopo avere pubblicato tanti saggi e romanzi sulle sue esperienze in luoghi lontani da casa, ha scritto questo libro per spiegare ai ragazzi come è bello essere europei.