C’è quasi sempre lui in primo piano nelle numerose fotografie a corredo di questo libro.

Lui che fatica fra le pietre della Lessinia. Lui che scorrazza in mezzo alle preziose viti della Valpolicella. Lui verso il Santuario di Fumane. E ancora lui al museo Paleontologico e fra le cascatelle della Valsorda.

Lui si chiama Feuer ed è un bel meticcio con sangue ignoto di Golden Retriever.

E’ lui il vero protagonista di questo libro, A spasso con il cane (Cierre Edizioniche propone una lunga serie di itinerari veronesi da compiere, per l’appunto, assieme ai nostri compagni di strada.

Silvia Allegri con Feuer
Silvia Allegri con Feuer

Silvia Allegri è colei che scrive. Fa la giornalista a tutto tondo. Collabora con l’Arena e numerose altre testate (compreso Popolis). E’ un’animalista convinta e vive a Verona con Feuer, un gatto, due asini e un cavallone.

Feur è invece colui che se la corre su e giù per le colline veronesi alla scoperta di luoghi incantati (e appena dietro l’angolo di casa), colui che suggerisce le storie e immagino anche i percorsi: dalle terre di Custoza a Borghetto, da una sconosciuta (e perfino bella) Valpantena all’ultima palude di Cerea dove volano gli aironi, dalle risorgive di Povegliano all’incanto del lago d’inverno.

Sono 30 gli itinerari proposti da questa strana coppia di scorribande. Silvia e Feuer ci prendono per mano e ci guidano alla scoperta del variegato territorio veronese, fra laghi e fiumi, colline feconde e terre di bassa. Un’occasione per passeggiare, respirare, ammirare e, soprattutto, amare.