Tempo di lettura: 1 minuto

Cremona – Il Triangolo Circolo Culturale invita alla presentazione del libro “God save my shoes” di Piera Principe .

L’autrice sarà intervistata da Nicola Arrigoni. Alcuni brani del libro saranno letti da Patrizia Aroldi e verranno proiettate fotografie di Paul Richard Cecchini tratte dalla “installazione – performace” di Piera Principe ” Nel fango l’azzurro” .

Racconti brevissimi quelli di Piera Principe raccolti nel piccolo libro . Ricordi d’infanzia, di persone, cose e sapori che rimandano ad altro: alla vita, a volte troppo dura ,per essere affrontata ed interiormente elaborata in un tempo preciso.

Come il suo corpo, nella danza, così i suoi racconti amano il frammento , la lievità , si alzano dal suolo, ci portano nella dolcezza dei ricordi per poi cadere nella realtà.

Mario Baliani scrive:”Non bisogna cercare un ordito, né una cronologia, non c’è una trama a cui appigliarsi, occorre lasciarsi andare, di pagina in pagina, sperando che duri un po’ di più, che le parole volteggino aeree come aquiloni, che non cadano più al suolo, che il corpo della danzatrice continui le sue evoluzioni a dispetto di tutte le leggi della fisica e delle nostre consuetudini”.

Piera Principe, cremonese , danzatrice, coreografa, ha svolto la sua ricerca personale all’Improvvisazione Totale esibendosi con noti musicisti del panorama nazionale ed internazionale. Docente di area motoria in ambito universitario, dirige laboratori dedicati a danzatori e attori anche con disabilità . Nel 2013 ha pubblicato il suo primo libro “La zattera di nessuno” diario di una danzatrice tra abilità e disabilità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *