Tempo di lettura: 2 minuti

Vignola in primavera offre l’affascinante spettacolo dei suoi ciliegi e varie iniziative di interesse culturale, artistico ed economico con la festa dei ciliegi in fiore. Le vie della città diventano teatro di concerti bandistici e rappresentazioni folcloristiche ed ospitano le suggestive sfilate dei carri allegorici ispirati alla fioritura.

Sono questi i giorni della grande festa. E fino a domenica 10 aprile il paese sarà al centro di incontri, mostre, banchetti artigianali e di specialità gastronomiche.

Vignola è situata ai piedi delle colline tra Modena e Bologna, in un’area ricchissima di prodotti interessanti dal punto di vista enogastronomico che si possono assaporare nei ristoranti e nelle aziende agrituristiche del territorio, oppure degustare e acquistare direttamente nelle aziende produttrici della zona.

L’economia di Vignola si è incentrata per decenni sull’agricoltura, settore valorizzato dalla città anche dopo la sua crescita industriale. L’economia locale, oggi caratterizzata da un nutrito tessuto di piccole e medie imprese che spaziano nei vari comparti economici, vede nel settore frutticolo un punto di riferimento importante: Vignola, infatti, è nota in tutta Europa per le sue ciliegie e le sue susine, abbinate ad altre produzioni locali quali albicocche, mele e prodotti vitivinicoli.

La produzione cerasicola classica inizia normalmente nella seconda metà del mese di maggio con la maturazione del primo “Durone Bigarreau” e prosegue con la ciliegia “Mora di Vignola” , una varietà che presenta le migliori caratteristiche dal punto di vista organolettico.

Con il mese di giugno maturano i duroni di colore scuro come il classico durone “Nero I” famoso per le sue caratteristiche di polpa intensa e gustosa e la classica “Anella”, un durone color rosso fuoco dalla polpa particolarmente consistente.

Tra le varietà tardive (a metà giugno) sono da annoverare il durone “Nero II” e il “Ciliegione”, particolarmente gustosi e ricchi di qualità nutritive. Dal 2013 la Ciliegia di Vignola ha ottenuto l’importante riconoscimento I.G.P. (Indicazione Geografica Protetta) che si riferisce ai frutti freschi delle seguenti cultivar di ciliegio: Bigarreau Moreau, Mora di Vignola (precoci), Durone dell’Anella, Anellone, Giorgia, Durone Nero I, Samba, Van (medie), DuroneII, Durone della Marca, Lapins, Ferrovia, Sweet Heart (tardive).