Tempo di lettura: 2 minuti

Mi scrive Londinese ’90, 14 anni, femmina, mano destra

grafo_londinese

Grafia che denota un intelletto di maggiore età, rispetto a quella anagrafica. Londinese ha 14 anni, ma di testa sembra aver già superato la fase adolescenziale, nella quale, invece, sta entrando.

La grafia denota, inoltre, un buon senso dell’Io, già formato, anche se in un contesto di crescita non ancora del tutto equilibrata: ma è nella norma dei pre-adolescenti, e spesso dipende dal fisico, non dalla psiche.

Sono presenti:

  • ottimale capacità apprenditiva
  • capacità logica
  • coerenza e tenacia (a volte un po’ di testardaggine…)
  • valori morali già in via di acquisizione
  • coscienza di essere importante per il mondo attorno
  • tenerezza, GRANDE tenerezza
  • rabbia nascosta… GRANDE rabbia (adolescente)
  • disomogeneità nel prendere in considerazione la vita: grandi slanci, grandi delusioni, grandi passioni (ancora adolescenza)

Mi permetterei qualche consiglio.
Se il corpo si modifica in fretta, se l’altezza va verso vette eccelse in breve tempo, se vi sono episodi di fame perenne o di rifiuto di certi cibi, non è il caso di preoccuparsi troppo, quando i Segni grafici sono come questi.

Piuttosto, farei attenzione alla circolazione ed introdurrei nella vita di questa ragazza un bel po’ di moto all’aria aperta, quotidiano o a giorni alterni. Passeggiate di almeno un’ora (anche mezz’ora per volta); equitazione; bicicletta.

E’ presente un tratto di stanchezza psicofisica (dovuta alla suddetta crescita) che potrebbe far pensare ad una Londinese che non ha voglia di fare…il che non è vero.

In questa scrittura compaiono determinazione e forza mentale…ma per metterle in atto, è necessario far andare anche la muscolatura.
Potrei suggerire, anche, di non stare troppo a lungo ferma nella stessa posizione. Quindi, brevi intervalli di movimento, nell’ambito del necessario star applicata alla scrivania, per studiare.

Una ragazza che era in procinto di affrontare l’esame di Maturità, avendo lo stesso tipo di Segno, ha trovato vantaggio, tra un’applicazione e l’altra di studio, ascoltare una canzone (una sola!) e…ballarla! Perché no?
È buffo…ma funziona.

CONDIVIDI
Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *