Mi scrive Luca, maschio, 34 anni, mano destra

grafo_luca_34

Personalità capace:

  • di elaborare strategie politiche, con un’eccezionale equilibrio, ma anche con collegamenti mentali superiori alla media
  • di presentare le proprie produzioni all’ambiente in modo ottimale, a volte convincendolo anche con tenacia ferrea
  • di offrire con slarghi di generosità la propria disponibilità
  • di sopravvalutare, a volte, le proprie forze
  • di difficoltà a ricredersi, se ha concepito dei sospetti, mantenendo una cauta diffidenza, quando viene convinto dell’innocenza altrui
  • di conversare in modo tale da lasciare l’interlocutore senza parole e senza mezzi e/o argomenti difensivi
  • di possedere ardimento nel procedere verso la realtà
  • di amare la vita, nella sua sostanzialità, nelle sue sfaccettature

MA il tutto è, appunto, ammantato di CAUTELA, probabilmente derivata dalla tipologia di educazione ricevuta in età infantile/adolescenziale.
Entrare nella VERA fiducia di LUCA è un’impresa. Ma quando si fida, allora la vita diventa piacevole e serena.

In sintesi, Luca possiede una personalità forte, ben strutturata, ricca di doti, ma non si “lascia andare” se non dopo aver provato e riprovato la consistenza e la credibilità delle persone con cui ha comunicazione.

La capacità di democraticità che Luca ha in sé è supportata da una ottimale capacità di riconoscere ciò che è estetico, armonioso e da una buona capacità organizzativa che gli sarà molto utile, se intraprenderà la via della politica e del sociale.

Inoltre, Luca è:

  • accurato nella scelta dei termini, con tendenza molto sviluppata ad elucubrare
  • accuratissimo nel cercare elementi di certezza e di solidità nella comunicazione
  • estremamente dotato a livello di percorsi mentali, anche complessi ed involuti, comunque sempre mirati ad un obbiettivo “ecologicamente” corretto per sé e per gli altri
  • dotato di capacità di indagine, di ricerca, di approfondimento, non lasciando nulla al caso

Unico rischio: la somatizzazione per frustrazione o per delusione o per ansia. Luca avrebbe bisogno di prendere la vita in modo meno tenace, meno ansioso; “smollarsi” un po’, elucubrare meno e giocare un po’ di più con questa vita che è già abbastanza pressante.

Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.