Tempo di lettura: 3 minuti

Padernello, Brescia. Le lunghe sere d’estate hanno il sapore di cultura, musica, arte e buon cibo tra le mura del castello di Padernello, senza dimenticare che una visita serale al maniero sotto il cielo stellato di luglio racchiude un fascino di irresistibile armonia.

Ecco gli appuntamenti per il mese di luglio:

Giovedì 12 luglio La Festa dell’Opera, anteprima del festival al castello alle ore 21 con ingresso libero. Grazie alla collaborazione con la Provincia di Brescia e la Fondazione Provincia di Brescia Eventi, la Festa dell’Opera oltrepassa i confini cittadini e invade il territorio provinciale. In attesa di sabato 15 settembre, data ufficiale della Festa dell’Opera 2018, il pubblico affezionato alla manifestazione, ma anche chi ancora non è affine al bel canto, potrà infatti assaporare l’atmosfera della Festa in nove appuntamenti che faranno da preludio alla manifestazione. Voci e musica di: Sarah Tisba soprano, Matteo Falcier tenore e Francesco Massimi pianoforte.

Giovedì 19 luglio alle ore 20 a cena con lo chef  Massimo Spigaroli, ritorna nelle sale del Castello di Padernello la cena esclusiva ideata e realizzata dallo chef emiliano, patron dell’Antica Corte Pallavicina. Non una cena qualunque, Spigaroli è infatti uno dei più importanti chef emiliani, così radicato sul suo territorio da essere capace di tradurne i frutti in preziosi gioielli. Cena €  75, posti limitati e prenotazione obbligatoria con pagamento in Castello. Nelle salette antistanti piccole stuzzicherie con il culatello degli Spigaroli direttamente dalle cantine del 1320 dell’Antica Corte Pallavicina.

Sabato 21 luglio  dalle ore 19 il tradizionale mercato della terra è per luglio in edizione serale. I prodotti venduti corrispondono a criteri qualitativi precisi, che riflettono i principi Slow Food del buono, pulito e giusto: tre semplici aggettivi che hanno l’obiettivo, non solo di valorizzare i prodotti, ma di salvaguardare le radici, la storia, la cultura alimentare di una comunità ed il paesaggio del territorio. Al Mercato della Terra di Padernello oltre ai produttori della Bassa Bresciana potrai conoscere produttori provenienti da territori confinanti e non, piccoli trasformatori, artigiani del cibo, Presidi, prodotti dell’Arca del Gusto: questa rete amplia la gamma di cibi offerti ed arricchisce il mercato di identità culturali diverse.

Da sabato 21 luglio a sabato 28 luglio il Padernello Festival  “Le arpe in villa” . Un festival con una storia ormai consolidata alle spalle e che attira persone provenienti da tutto il mondo. Da quest’anno il Festival è inserito nel progetto “Verso il borgo”, ovvero una proposta concreta di Master Class di alta formazione dove poter dimostrare che Padernello può diventare un vero borgo artigiano del domani. Per l’occasione saranno presenti anche artigiani liutai che mostreranno il loro sapere e la loro arte.

Un percorso musicale ricco e appassionante dal respiro internazionale torna nel piccolo borgo di Padernello (Borgo San Giacomo) nella provincia bresciana che diventa così il teatro di corsi intensivi, seminari e concerti per arpa moderna, barocca e rinascimentale, mandolino e canto lirico. Si incrociano didattica e formazione, spettacoli e concerti aperti al pubblico. Un momento importante per gli allievi per studiare, esibirsi e condividere la loro passione per la musica nel silenzio della campagna, ma soprattutto un’occasione per la cittadinanza tutta.

Programma concerti

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *