Tempo di lettura: 2 minuti

Riva Del Garda, Trento. Già nel 1800 a Riva del Garda le feste per Napoleone e per l’Austria prevedevano palloni aerostatici colorati e casacche dipinte, lumi sulle rive del lago e lungo le strade, a bordo dei bragozzi al riposo e sui davanzali delle finestre. Luminaria era la denominazione della festa di luci sull’acqua e sul lungolago; è stato scelto di ripartire dalle origini e proporre una moderna Luminaria che dal 2020 è un nuovo festival illumina la Notte di Fiaba.

Luminaria 2020 installazione spettacoli Riva del Garda 26/08/2020

Luminaria, dal 25 al 29 agosto, è un festival delle luci che combina light-art, videoarte e installazioni immersive sul modello delle più importanti kermesse del Nord Europa. La light-art rappresenta oggi una delle frontiere più vivaci e innovative della creatività artistica e con le più aggiornate forme di videoarte – videomapping, videopainting e proiezioni interattive – attrae pubblici sempre più vasti, emozionati e coinvolti da itinerari culturali ad alto tasso spettacolare.

Luminaria, utilizzando il linguaggio delle luci e della videoarte, racconta la fiaba da una prospettiva inedita. Anziché proporre una semplice versione visiva della narrazione, le installazioni svilupperanno creativamente temi, luoghi e personaggi del racconto fiabesco. Così, se un videomapping mostrerà con l’animazione di illustrazioni le diverse versioni storiche del “Gatto”, altrove giovani illustratrici disegneranno con la luce in tempo reale nuove incarnazioni del felino con gli stivali, ma non mancheranno opere luminose di carattere più astratto e persino uno speciale selfie “gattesco”.

Luminaria non si esaurisce nelle singole installazioni, è un percorso luminoso che accompagnerà il pubblico nella visita del centro storico, rispettando il distanziamento sociale e incoraggiando una visita della città con il proprio ritmo, grazie alla formula che prevede l’accensione delle opere dalle 21 alla mezzanotte.

E’ nata in parallelo con il tradizionale appuntamento della “Notte di fiaba”, manifestazione tradizionale dell’estate gardesana, condividendone i temi, e il binomio si rinnova nell’estate di quest’anno: i due progetti svilupperanno infatti lo stesso tema, la celebre fiaba «Il gatto con gli stivali».

Il festival si concretizzerà̀ in un itinerario diffuso nel centro storico di Riva del Garda, tra opere di light-art, videoproiezioni e installazioni che saranno sintesi creativa tra

Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.