Tempo di lettura: 2 minuti

Bosco di Corniglio (Parma) – Il Rifugio Lagdei si prepara al primo fine settimana di novembre con due appuntamenti speciali per gli amanti della natura e delle escursioni. Sabato 4 novembre è in programma la Lunata mentre domenica 5 novembre Antonio Rinaldi accompagna i visitatori in un’escursione sul Monte Bosso con degustazione del tartufo alla Fiera Nazionale del Tartufo Nero di Fragno a Calestano.

Una Lunata è una via di mezzo tra un’escursione e una visita guidata ai segreti della Foresta dell’Alta val Parma, illuminata da una Luna piena o quasi piena, ma sempre spettacolare. Ed è proprio la Luna che, lungo il facile sentiero, sembra sussurrare i particolari della storia naturale di questi monti e le leggende che in essi si tramandano. La Luna che in alcune sere si mostra netta e limpida, mentre in altre fa filtrare solo alcuni raggi che sembrano così rivestire le nuvole di una incredibile patina d’argento e illuminano la via verso il più vicino tratto di crinale, da dove la vista può spaziare sugli ampi prati del Monte Tavola, sulla pianura, e sull’alta Lunigiana.

Dislivello 250 m, percorrenza soste escluse 2,5 ore. Adatta a bambini sopra i 6-7 anni. Necessario giacca a vento, abbigliamento e calzature da escursione, torcia possibilmente frontale, consigliati bastoncini da trek.
(Possibilità di prenotare alla guida anche la cena, alla carta, al Rifugio).
Costo: € 13 adulti, 7 bambini.
Info e prenotazioni obbligatorie Guida A.E. Antonio Rinaldi cell. 328.8116651 antonio.rinaldi.76@gmail.comwww.terre-emerse.it

Domenica 5 novembre, alle ore 9,30, la Pro Loco organizza una semplice escursione lungo un percorso ad anello che permette di arrivare, attraverso radure e boschi tipici della collina parmense, alla cima del suggestivo Monte Bosso. Situato tra la Val Baganza e la Val Sporzana, questo singolare colle è caratterizzato dalla vegetazione che lo ricopre. Il Monte Bosso è infatti una delle pochissime stazioni dell’Appennino parmense dove è ancora presente il pino silvestre (Pinus sylvestris) come relitto dell’era glaciale. Il suo verde intenso mantenuto anche durante l’inverno, si alterna ai caratteristici caldi colori autunnali di roverelle e carpini, regalando suggestivi paesaggi.

Tempo di percorrenza soste escluse: 3 ore. Luogo e orario di ritrovo: ore 9.30 Calestano presso ufficio Pro Loco. Orario di rientro previsto: 13 circa. Grado di difficoltà: escursione per tutti – dislivello positivo 240 m circa, 4 km.
Quota individuale: 5 € adulti – gratis ragazzi fino a anni 12.
PRENOTAZIONE Guida: Antonio Rinaldi (cell. 3288116651 – antonio.rinaldi.76@gmail.com)
Necessità: scarpe da trekking, abbigliamento da montagna. Utili i bastoncini telescopici da trekking. Al termine dell’escursione è possibile degustare le specialità al tartufo della Val Baganza presso la Fiera Nazionale del Tartufo Nero di Fragno a Calestano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *