Tempo di lettura: 2 minuti

E’ on line da pochi giorni il nuovo portale www.eurovelo8mantova.eu che raccoglie tutte le informazioni e i servizi dedicati ai cicloturisti che visitano il territorio mantovano che si sviluppa lungo l’asta del Po ed è parte della ciclovia EuroVelo 8, meglio nota come Ciclovia del Mediterraneo.

Il portale si aggiunge ad altre importanti azioni realizzate nel 2019 dal Consorzio Oltrepò Mantovano come il rifacimento completo della segnaletica lungo l’argine del Po e l’attivazione del “Bike Shuttle EuroVelo 8”, un servizio gratuito di trasporto biciclette.

Il nuovo sito web è stato realizzato dal Consorzio in collaborazione con Provincia di Mantova all’interno del progetto “Medcycletour” che ha anche finanziato l’intera operazione.

Il nuovo sito è strutturato per fornire ai cicloturisti tutte le informazioni necessarie a percorrere il tratto mantovano della Ciclovia del Mediterraneo: le principali attrattive, le connessioni con la rete ferroviaria, l’elenco delle strutture ricettive bike-friendly del territorio, i punti di noleggio e riparazione delle biciclette e una mappa georeferenziata che permette di costruire percorsi personalizzati scaricabili su dispositivi mobili.

Il nuovo portale avrà una diffusione a livello europeo, grazie al link diretto con i siti ufficiali di EuroVelo ed EuroVelo 8. Inoltre, esso verrà promosso anche all’interno della promotional brochure di EuroVelo 8, una pubblicazione internazionale di prossima uscita.

L’obiettivo del portale è di promuovere al meglio il territorio mantovano lungo l’asta del Po, per intercettare il segmento in crescita dei cicloturisti e aumentare la durata del loro soggiorno. Per farlo è necessario migliorare la qualità complessiva dei servizi rivolti ai cicloturisti.

L’ambizione è che il tratto mantovano diventi una tappa di sosta obbligata per chi percorre la Ciclovia del Mediterraneo, per ottenerlo occorre che enti territoriali e operatori privati rendano strutturale nel tempo la collaborazione virtuosa innescata dalle iniziative del progetto Medcycletour.