Padernello di Borgo San Giacomo (Brescia). Quattro imperdibili appuntamenti con filosofi, registi, musicisti e registi per la quarta edizione della rassegna “L’uomo in viaggio – storie di donne e uomini in cammino” che si terrà presso il Castello di Padernello a partire dal 10 Settembre e che vedrà la partecipazione di ospiti di respiro nazionale.

La serie di convegni tocca alcuni punti essenziali di un percorso estremamente variegato, in modo da dare agli ascoltatori spunti di riflessione e curiosità, affinché la metafora del viaggio assuma quel carattere iniziatico di approfondimento e di interiorizzazione su alcune interessanti tematiche.

Ecco nel dettaglio il programma degli incontri:

SABATO 10 SETTEMBRE ore 21.00
GIUSEPPE BENELLI
Filosofo
Docente di Filosofia del Linguaggio presso l’Università degli Studi di Genova. E’ presidente dell’Accademia Lunigianese di Scienze “Giovanni Cappellini” Onlus.

SABATO 17 SETTEMBRE ore 21.00
GIORGIO DIRITTI
Regista e sceneggiatore
Con Il vento fa il suo giro, L’Uomo che verrà e un Giorno devi andare ha ricevuto numerosi riconoscimenti tra cui Miglior Film ai David di Donatello (2010) e il Gran Premio della Giura Marc’Aurelio D’Argento (2009)

SABATO 24 SETTEMBRE ore 21.00
MASSIMO ZAMBONI
Musicista, compositore e scrittore.
Fondatore dei CCCP e CSI, gruppi storici della musica italiana indipendente.Viaggiatore e attento osservatore. Tra i suoi testi: Il mio primo dopoguerra. Cronache sulle macerie: Berlino Ovest, Beirut, Mostar; In Mongolia in Retromarcia; L’eco di uno sparo; Anime Galleggianti – Dalla pianura al mare tagliando per i campi

DOMENICA 2 OTTOBRE ore 21.00
GIULIA MORELLO

Regista e autrice
ROSALIA PASQUALINO DI MARINEO
Sorella dell’artista Pippa Bacca

Dialogo a partire dal libro Sono innamorata di Pippa Bacca. Chiedimi Perchè! (Castelvecchi, 2015). Lo scritto racconta la storia di Giuseppina Pasqualino di Marineo, in arte Pippa Bacca, un’artista uccisa in Turchia nel 2008 durante la sua performance Brides On Tour – Spose in Viaggio. Dopo la tragedia, i media si concentrarono sul caso di cronaca, non raccontando chi fosse Pippa Bacca e perché avesse deciso di attraversare la Turchia in autostop e vestita da sposa. Ma chi era davvero questa artista coraggiosa? Giulia Morello risponde in un libro che è il risultato di un lungo lavoro di ricerca e del profondo dialogo con Rosalia, sorella maggiore dell’artista. Nipote di Piero Manzoni, Pippa era cresciuta in una famiglia nobile ma non convenzionale. Vestiva sempre di verde, viaggiava in autostop, lavorava part time in un call center per finanziare i suoi progetti artistici, aveva già all’attivo diverse mostre. La sua è una storia di passione, ideali e poesia. Una storia che Giulia Morello racconta seguendo i fili inestricabili della vita e dell’arte.