Cremona. Sabato 15 ottobre dalle ore 17.30 appuntamento con “Mamma quante storie!“, una conversazione con Andrea Satta, autore dell’omonimo libro.

Favole in ambulatorio, in treno e in piazza nasce dall’esperimento di Andrea Satta, pediatra di base nella periferia di Roma e cantante dei Têtes de Bois, che da circa sette anni, una volta al mese, organizza ‘la giornata delle favole’, chiedendo alle mamme di tutte le nazionalità di raccontare la fiaba con cui si addormentavano da piccole. Una comunità di quasi mille bambini, molti stranieri, oltre trenta i Paesi di origine, un presidio culturale, un confronto di culture necessario che combatte i pregiudizi e favorisce le relazioni umane.

Un viaggio modernissimo, un libro di favole impreziosito dalle illustrazioni di Sergio Staino e dal fumetto di Fabio Magnasciutti che, seguendo lo stile del graphic novel, narra l’esperimento di Andrea nel suo ambulatorio, anzi nel suo ‘ambu’, come lo chiamano spesso i protagonisti del fumetto.

mamma-quante-storieIl racconto orale e il tempo dell’ascolto sono patrimoni dell’uomo che affondano le loro radici in tutti i Paesi del mondo. L’unica scommessa da vincere, l’unica possibilità è conoscersi, è condividere la cultura degli altri in un reciproco scambio.

Il volume, il cui ricavato andrà a sostegno delle attività della Biblioteca Comunale di Lampedusa, fa parte del progetto “Ti Leggo” dell’Istituto della Enciclopedia Italiana, un progetto realizzato seguendo le indicazioni del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per cercare di sviluppare un’efficace diffusione e promozione del libro e della lettura attraverso la realizzazione di una rassegna di iniziative culturali nel territorio nazionale. Il fine è infatti quello di valorizzare tutte le forme della lettura nel loro contesto sociale e nelle loro differenti pratiche di distribuzione e consumo.