Tempo di lettura: 1 minuto

Manerba del Garda (Brescia) – Scorci meravigliosi sul Benaco, Rocca a picco sull’acqua, colline, prati, spiagge, eventi ospitati sul territorio e l’amore verso il territorio negli occhi di chi ama questa terra.

Sono gli ingredienti fondamentali per partecipare a “Manerba in un clik”,  il concorso fotografico bandito dall’ Assessorato alla Cultura del Comune di Manerba.

Due le sezioni in cui si articola: 1° sezione “Le frecce tricolori , esibizione del 21 agosto 2016 e la sezione dedicata alla “Riserva naturale della Rocca, del Sasso”.

Il concorso n, poi, con un momento di particolare importanza per Manerba e con nuove e significative opportunità di sviluppo per la Rocca, diventata, lo scorso 19 aprile 2016, “Riserva naturale della Rocca, del Sasso e Parco Lacuale”.

Già dal 2002 il Parco della Rocca si avvale del riconoscimento di PLIS (Parco Locale di Interesse Sovracomunale): tre anni fa è partita la richiesta di riconoscimento a riserva naturale ma solo di recente  è arrivata a delibera dal Consiglio Regionale della Lombardia che all’unanimità ha espresso parere positivo.

La Rocca di Manerba è, quindi, il primo parco lacuale a livello europeo con 114 ettari e un’area lacustre di 86 ettari, che contiene un mix unico di bellezze di flora e fauna, anche grazie alla sua storia geologica e a una vegetazione di specie subalpine e mediterranee.

Un panorama unico e mozzafiato che ben potrà ispirare gli appassionati di macchine fotografiche e non solo…

CONDIVIDI
Laura Simoncelli
Dopo il diploma di liceo scientifico, si laurea all’Univeristà Cattolica di Brescia nel 2004 in Lettere e Filosofia. Collabora con Fondazione Civiltà Bresciana e Bresciaoggi con stesura di articoli sportivi, cronaca e tempo libero. Dal 2004 al 2017 fa parte della redazione di popolis. E’ docente di italiano e storia presso le scuole medie e superiori

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *