Tempo di lettura: 3 minuti

Mantova. In occasione di Mantova Capitale Italiana della Cultura 2016 nasce la prima edizione della nuova rassegna musicale mantovana che promette un’estate ricca di eventi di rilievo internazionale che accenderanno di musica e spettacoli il centro storico della città dei Gonzaga.

La nuova rassegna musicale nasce grazie alla collaborazione con il Comune di Mantova, con l’idea di realizzare un nuovo festival di spettacoli e musica per vivacizzare l’estate mantovana, e dalla voglia di far tornare la patria dei Gonzaga al centro della scena internazionale facendo convivere il concetto di città a misura d’uomo, che la Capitale Italiana della Cultura 2016 rappresenta, con una rinnovata vitalità artistica di ampio respiro.goran

La prima edizione di Mantova Arte & Musica partirà con l’inizio dell’estate e renderà scintillante l’estate di Mantova Capitale Italiana della Cultura 2016 grazie a una serie di spettacoli e concerti che avranno come suggestiva scenografia due location affascinanti e ricche di storia del centro storico di Mantova come Piazza Castello e Piazza Sordello. Due palcoscenici ideali che renderanno ancora più entusiasmante il calendario degli eventi che copriranno tutta l’estate mantovana da luglio a settembre.

Il palinsesto della rassegna, che si preannuncia di altissima qualità, saprà soddisfare i gusti di un pubblico eterogeneo e variegato. Avendo la possibilità di utilizzare due location con attitudini differenti, Mantova Arte & Musica ospiterà artisti dalle sofisticate suggestioni musicali e frontmen travolgenti che sapranno entusiasmare e far ballare il pubblico.

il programma: 

Niccoló Fabi  – 14 luglio salirà sul palco di Piazza Castello la musica ricercata ed essenziale con il suo nuovo lavoro “Una somma di piccole cose” in uscita il prossimo 22 aprile. Per il tour in cui presenterà il nuovo disco Niccolò Fabi ha fatto la scelta significativa di essere accompagnato sul palco dal giovane cantautore torinese Alberto Bianco e dalla sua band, formata dai musicisti Damir Nefat, Filippo Cornaglia, Matteo Giai, dopo averli ascoltati dal vivo in un locale.fabi

Jethro Tull – 17 luglio sarà in scena a Mantova nella suggestiva cornice di Piazza Castello
Ian Anderson, pioniere del rock progressive torna in Italia, sulle note dei brani leggendari della band con il suo intramontabile “The Best of Jehtro Tull”.

Jan Garbarek Group – feat. Trilok Gurtu Special Guest – 18 luglio, Piazza Castello. Nessuno suona il sassofono come Jan Garbarek. Nel suo tour attuale Jan Garbarek sarà insieme al tastierista che lo accompagna da anni, Rainer Brüninghaus, al bassista brasiliano Yuri Daniel e al maestro della batteria Trilok Gurtu, dall’India.

Les Tambours Du Bronx – 20 luglio, Piazza Castello, sono musicisti di grande prestigio internazionale provenienti dalle periferie di Nevers in Francia, che trasformano in ritmi trascinanti i loro bidoni metallici suonati alla maniera dei tamburi africani.battiato

Franco Battiato & Alice – 22 luglio, Piazza Sordello. Il Maestro Catanese e la cantautrice di Forlì arrivano a Mantova il dopo il lungo tour primaverile che li ha visti calcare il palco insieme in giro per l’Italia. I due saranno accompagnati dall’Ensemble Symphony Orchestra diretta da Carlo Guaitoli.

Goran Bregovic – 26 luglio, Piazza Sordello, sarà a Mantova col suo tour “Chi non diventa pazzo non è normale!” sarà accompagnato dalla sua storica formazione, la Wedding & Funeral Band (fiati, percussioni e voci bulgare).

Elio e le Storie Tese – 28 luglio, Piazza Sordello arriva a Mantova la nuova provocatoria iniziativa by Elio e le Storie Tese, il Piccoli Energumeni Tourbosso

Ezio Bosso – 30 luglio, Piazza Sordello il compositore e direttore d’orchestra che ha emozionato l’Italia dal palco del Festival di Sanremo con la sua composizione “Following A Bird”.

Stadio – 1 settembre, Piazza Castello, dopo la vittoria della 66esima edizione del Festival di Sanremo e dopo i sold out nei teatri ritornano con il tour estivo. La band, che calcherà le scene a Mantova per presenterà dal vivo i brani inediti tratti dall’ultimo album “Miss Nostalgia”.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *