Mantova. “Rive coperte da tenere canne, di ginestre, pioppi e salici di glauca fronda chiari racconta del fiume Mincio Virgilio nelle Georgiche. Si allargano le acque del Mincio ad abbracciare, e nei tempi passati a difendere, la suggestiva città di Mantova che dall’acqua appare in una coreografia incantevole sovrastata dalla reggia dei Gonzaga, il palazzo Ducale, il castello di San Giorgio, le torri e i campanili che disegnano un medioevale profilo armonioso.

Al rapporto tra Mantova e l’acqua è dedicato il concorso fotografico: “MN-H20: immagini d’acqua dolce nella città dei Gonzaga”.Mantova intende valorizzare e promuovere la città, coinvolgendo i fotografi e fotoamatori in un percorso di analisi e lettura della città stessa e del suo rapporto con l’acqua, attraverso un concorso fotografico aperto a tutti. Il concorso ha l’obiettivo di raccontare il rapporto tra la città di Mantova, la sua comunità e l’acqua, in termini non solamente paesaggistici, ma anche dal punto di vista culturale, ambientale, delle attività produttive, infrastrutturali e ricreative, con la finalità di valorizzare l’intimo rapporto esistente tra la comunità locale con questo elemento.Modalità di partecipazione
La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutti.
Il concorso prevede due sezioni: “foto singola” e “portfolio” (costituito da 6 a 10 fotografie). Ogni partecipante potrà inviare fino a un massimo di 5 foto singole e un portfolio. La stessa immagine può essere presentata sia come foto singola, sia all’interno di un portfolio.
Tutte le fotografie devono essere scattate all’interno del territorio del Comune di Mantova.
Sono esclusi dalla gara i membri della commissione giudicatrice e i rispettivi familiari, nonché tutti i soggetti che a vario titolo collaborano all’organizzazione del concorso.

Specifiche tecniche delle fotografie
Le fotografie dovranno essere inedite (mai presentate in altri concorsi), potranno essere realizzate con qualsiasi dispositivo (macchine fotografiche, smartphone, tablet, etc. ).
Sono ammesse fotografie b/n e a colori con inquadrature sia verticali sia orizzontali. La risoluzione di ciascuna foto deve essere di 300 dpi e in formato JPEG (.jpg).
Per la categoria “foto singola” i file dovranno essere nominati con il nome del partecipante ed un numero sequenziale (es: mario_rossi_01).
Per la categoria “racconto” i file dovranno essere nominati con nome del partecipante, titolo (anche abbreviato) del racconto e numero sequenziale (es: mario_rossi_titolo_racconto_01)
Eventuali didascalie o descrizioni dovranno essere riportate in un file a parte eventualmente da allegare al resto della documentazione inviata.
Alle immagini dovrà essere allegata la scheda di partecipazione debitamente firmata, pena la non ammissione al concorso.
Le immagini non conformi alle specifiche riportate non verranno prese in considerazione.

Termini di consegna
La consegna delle opere, unitamente alla scheda d’iscrizione, debitamente compilata e firmata, potrà avvenire inviando le fotografie secondo le specifiche richieste attraverso Wetransfer.com all’indirizzo segreteria@creativelabmantova.it dal 1/11/2020 al 31/5/2021.
Le premiazioni saranno svolte all’interno di Fattidicultura 2021 e sarà predisposta una mostra delle opere vincitrici e selezionate.