Mantova. Nel ricchissimo programma di eventi di Mantova Capitale Italiana della Cultura si inserisce anche la 35ª edizione di Mantova Jazz, da sabato 22 ottobre sino a sabato 3 dicembre la musica Jazz è protagonista della città. Il Mantova Jazz è uno dei più longevi festival in Italia, organizzato da Arci Mantova insieme al Circolo del Jazz Roberto Chiozzini, promossa da Comune di Mantova, Regione Lombardia e Conservatorio di Musica “Lucio Campiani” di Mantova.mark-guiliana

Tratto caratteristico del Mantova Jazz, che lo distingue da altri festival europei, è la volontà di non privare la musica jazz di quegli ingredienti che la hanno resa grande, fin alla sua nascita nella multietnica New Orleans: lo swing e la conquista, da parte del musicista, di una voce poetica fortemente individuale.

L’edizione 2016 della rassegna è dedicata proprio alla celebrazione di questi due caratteri e ospita grandi nomi del panorama italiano e internazionale, come Dee Dee Bridgewater e Mark Guiliana.

Il festival nasce nel 1981, un po’ in sordina ma con idee abbastanza chiare: portare a Mantova, nei limiti imposti dal budget, una rappresentazione il più significativa possibile dello stato di salute del jazz e delle tendenze più rilevanti in atto.  Di edizione in edizione il festival amplia sia budget che ambizioni, a Mantova arrivano musicisti sempre più visibili.john-scofield

Il programma è articolato in tre sezioni:

Just Jazz, dopo gli esplosivi anni Settanta, ha finito con l’identificarsi quasi totalmente con l’idea di “fusione”, rivelatasi sempre proficua a partire dalla sua nascita nella multi-etnica e multi-linguistica New Orleans di inizio Novecento.eloisa-manera-circonfusa

Not Just Jazz! Data la vastità dell’attuale offerta musicale che, nei modi più diversi, fa comunque riferimento a jazz e improvvisazione, il festival ha deciso di dedicare una sezione per segnalare al pubblico tre delle proposte più fresche e interessanti della scena musicale attuale.

Eventi collaterali, a completamento del programma di Mantova Jazz, due eventi collaterali dedicati al cinema: il primo, in programma all’Auditorium Monteverdi del Conservatorio “Lucio Campiani” sabato 3 dicembre alle 21,15, mette in scena la grande musica dei film di animazione Disney arrangiata da Mauro Negri e affidata alle voci del trio vocale Boo Boo Dolls. Il secondo evento propone al Cinema Mignon, dal 26 ottobre al 9 novembre, una monografia cinematografica del regista Jim Jarmusch che ha sempre fatto della musica la colonna non solo sonora delle esplorazioni del mondo dei suoi multiformi personaggi.

Il Jazz sarà raccontato anche per immagini dagli scatti di Nicola Malaguti che ha immortalato alcuni momenti di spettacolo dei grandi del jazz. La bella mostra fotografica #JustJazzShots è allestita alla Casa del Rigoletto e sarà aperta al pubblico gratuitamente dal 29 ottobre al 27 novembre. L’ esposizione restituisce al visitatore l’atmosfera dei concerti e la magia dei suoni: le  fotografie di Malaguti, che da oltre trentacinque anni racconta il mondo del Jazz,  sono tributi straordinari all’improvvisazione e all’inventiva, ritratti di automatismi e virtuosismi di quel “mondo a parte” chiamato Jazz.

Il programma