Soresina (Cremona) – Si è tenuta venerdì 31 marzo alle ore 19.00, poco prima dell’inizio del match tra Farmacia Segalini Gilbertina Soresina e Sintostamp Tazio Magni Gussola presso il bocciodromo comunale, l’attesa conferenza stampa di presentazione dell’atleta Mario Boni.

Il giocatore codognese classe 1963 non ha certo bisogno di presentazioni, basti ricordare che nella sua lunga carriera in serie A ha messo a segno quasi 10.000 punti risultando il 3° miglior marcatore italiano di tutti i tempi alle spalle di Antonello Riva e di Carlton Myers; inoltre ha militato con successo per 2 stagioni in Grecia ed ha partecipato alla Summer League di San Diego in California.

Nell’ultimo periodo Boni ha vissuto a Montecatini Terme (PT) dove la scorsa settimana ha vinto il campionato UISP toscano; inoltre è vice presidente della GIBA (Giocatori Italiani Basket Associati) ed organizzatore dei Mondiali Maxibasket che si terranno nella città termale dal 30 giugno al 9 luglio prossimi che vedranno ai nastri di partenza ben 400 squadre provenienti da tutto il mondo.

A fare gli onori di casa il presidente dell’Usd Gilbertina Soresina Davide Pala, l’addetto stampa Marcello Barbuto, il Direttore Sportivo Giuseppe Della Noce, l’allenatore della Gilbertina Soresina griffata Farmacia Segalini Paolo Castellani e capitan Cristiano Masper.

Ho 35 anni di carriera sulle spalle” – ha esordito Boni – “ho iniziato nel 1982 nella vicina Piacenza all’U.C. Piacentina dovbe successivamente ho conosciuto Davide Giudici e siamo diventati grandi amici. Sono venuto qui a dare il mio contributo per riportare in alto Soresina e sono convinto che l’obbiettivo promozione non ce lo faremo sfuggire. Sono nato vincente e lo sono ancora tutt’ora“.

A fargli eco anche il presidente del sodalizio soresinese Davide Pala insieme al Direttore Sportivo Giuseppe Della Noce, al coach Paolo Castellani ed infine Cristiano Masper con il quale ha giocato numerose partite in serie A ed hanno ribadito che è un onore avere un giocatore come Mario qui a Soresina. A causa di un infortunio Boni non è potuto scendere in campo nel match casalingo contro la Tazio Magni Gussola ma spera di esserci già venerdì prossimo quando Masper e compagni saranno impegnati a Crema contro Ombriano per l’ultima giornata di regular season. Al termine gli è stata consegnata la canotta numero 63 in onore del suo anno di nascita.