Crema (Cremona). Il Museo civico di Crema e del Cremasco ospiterà sabato 26 e domenica 27 novembre la terza edizione di “Mattoncini al Museo”, dove i membri del gruppo Cremona Bricks esporranno al pubblico le proprie costruzioni, realizzate con i mattoncini LegoTM.

lego-a-crema-museo-civico-locandina
Locandina dell’evento Mattoncini al Museo

I mattoncini colorati della ditta danese LegoTM, che ha la casa madre con sede a Billund, nel paese nordico, sono apparsi per la prima volta nel 1949, anche se hanno assunto la tradizionale forma da noi conosciuta solo nel 1958. Ancora oggi, i LegoTM sono uno dei giochi più utilizzati dai bambini, ma esercitano un fascino particolare anche sugli adulti, che riuniti  “squadre” ingaggiano vere e proprie sfide all’ultimo “brick”.

Le due giornate cremasche sono dedicate a tutti gli amanti di LegoTM, da 0 a 99 anni. L’evento è organizzato in collaborazione con l’Assessorato alla cultura del Comune di Crema.

Per la prima volta sarà a disposizione degli appassionati anche un’area mercatino, dove sarà possibile trovare i pezzi più rari. Oltre all’area esposizioni, riservata alle opere già realizzate dal team di Cremona Bricks, la manifestazione prevede l’allestimento di uno spazio per i bambini, un’ area giochi piena di LegoTM di ogni colore e forma, con cui i piccoli visitatori della mostra potranno scatenare la propria fantasia.

Anche quest’anno i bimbi potranno partecipare al concorso cremasco, che premierà le dieci migliori opere realizzate al Museo tra sabato e domenica, previa compilazione assieme al proprio genitore un apposito modulo entro le ore 17.00 di domenica.

lego-aereo

Dopo due anni di grande successo, la manifestazione “Mattoncini al museo” non poteva che essere riconfermata con un’edizione 2016, dedicata a bambini e adulti – dichiara l’Assessore alla cultura e alle politiche giovanili Paola Vailati – I mattoncini Lego si sono dimostrati uno strumento divertente e intellettualmente stimolante, oltre che la strategia vincente per offrire alle famiglie nuove occasioni per stare insieme. Tra gli obiettivi da sempre perseguiti, l’Assessorato alla cultura sostiene attività e iniziative a favore dell’inclusione“.