Brescia. Metamorfosi Festival 2020, più che in ogni altra edizione, si dimostra un festival resiliente. Ritorna con forza a coinvolgere la città dal 12 al 20 settembre. Teatro, spettacoli, film, workshop, storytelling, flash mob, passeggiate diffuse in varie location della città, il sipario si apre su una “scena mentale in trasformazione” portata in scena da Teatro 19.

Dopo la sospensione dovuta al Covid 19, che ha così duramente colpito il nostro territorio, torna con una programmazione rimodulata in base alle norme sanitarie e alle rinnovate esigenze cercando di mantenersi fedele agli obiettivi e facendosi veicolo dei principi di condivisione e valorizzazione della fragilità che guidano l’organizzazione del Festival stesso durante tutto l’anno.

Metamorfosi è più che un festival teatrale, amplia un palcoscenico dove la fragilità ritrova un teatro in ascolto delle persone e dei contesti, che coinvol­ge culturalmente la comunità a tutti i livelli, proponendo in modo creativo un cambiamento di sguardo sulla salute mentale. Una me­tamorfosi che agisce a livello individuale, organizzativo, collettivo e interessa la città nel suo complesso, valorizzando il potenziale delle persone, dei luoghi e delle relazioni.

Metamorfosi Festival 2020 si diffonde nella città come una boscaglia, con semi portati dal vento. Esplora ambienti diversi, alla ricerca di nutrimento creativo, così come gli apici radicali penetrano ovunque sotto terra. Esplode spore d’arte e possibilità di sguardi nuovi, per cambiare punto di vista, per provare a condividere davvero salute, e non malattia, mentale, liberando il potenziale creativo delle marginalità.Metamorfosi Festival 2020 è parte integrante del progetto “Recovery.net – laboratori per una psichiatria di comunità ed è frutto di un lavoro di co-progettazione condivisa tra artisti, operatori, utenti dei servizi e cittadini.

Ogni appuntamento del Festival sarà anche l’occasione per raccogliere fondi a favore di Metamorfosi in “Recovery.net – laboratori per una psichiatria di comunità”. “Recovery.Net – Laboratori per una psichiatria di comunità” è un progetto cofinanziato da Fondazione Cariplo che raccoglie un partenariato dei territori di Brescia e Mantova che condividono questi temi e ne raccolgono le sfide attraverso la sperimentazione di percorsi individuali per persone con disturbi mentali e di pratiche innovative che, attraverso il coinvolgimento attivo di tutte le parti interessate, possano contribuire ad una comunità locale per la salute mentale.

Rer donare al progetto: Fondazione della Comunità Bresciana IBAN: IT55B0306909606100000009608 Causale: Erogazione liberale progetto Recovery.net

Il programma.