Modena – Venerdì 6 marzo riapre al pubblico secondo i consueti orari di mostra  la Palazzina dei Giardini di Modena che ospita Upgrade in Progress, la prima personale dell’artista Geumhyung Jeong in un’istituzione d’arte contemporanea italiana.

La mostra, prodotta da Fondazione Modena Arti Visive, apre dunque senza un evento inaugurale, nel rispetto dell’ordinanza della Regione Emilia-Romagna sulle norme di contenimento del Coronavirus, che prevede la sospensione di ogni forma di aggregazione in luogo pubblico o privato.

L’artista coreana ha realizzato una nuova installazione site-specific commissionata da FMAV, dove presenta una “specie” evoluta dei robot umanoidi che costruisce da sola e con i quali è nota esibirsi in coreografie allo stesso tempo divertenti, sensuali e inquietanti. Il percorso espositivo diventa quindi un unico palcoscenico, intervallato da una serie di video – tutorial.

Sospesi anche questa settimana eventi, laboratori, visite guidate e attività didattica. E Sono rinviati a data da destinarsi gli appuntamenti di Fondazione Modena Arti Visive di questa settimana.
Sospese anche tutte le visite guidate di sabato pomeriggio e ogni attività didattica della Scuola di alta formazione.