Tempo di lettura: 2 minuti

Una Pallacanestro Crema bella ed arrembante per 16′ cede di schianto di fronte all’Urania Milano, una delle favorite del torneo. Non basta una prova superlativa del capitano Montanari, autore di 27 punti, a tenere in gara i leoni cremaschi, autori di un secondo tempo incolore dopo un primo tempo estremamente promettente.

Milano ha esercitato i diritti della propria superiore caratura, dominando a rimbalzo come da facile previsione, visto lo strapotere fisico dei vari Paleari, Piunti ed Eliantonio nei confronti dei padroni di casa, ancora una volta orfani del centro Pedrazzani.

Primo quarto decisamente equilibrato, con Milano a condurre nel punteggio e Montanari che trafigge la retina dall’arco con grande facilità. Sono già quindici i punti del play di casa al 10′, con coach Villa a provare diverse marcature senza riuscire ad arginare l’ex fortitudino.

Nel secondo quarto Legnini, Enihe e soprattutto Sorrentino danno man forte a Montanari e Crema si porta addirittura sul +5, con Milano a chiedere timeout. La Super Flavor rientra in campo come una furia, piazzando un parziale di 15/0 che di fatto indirizza il match dalla parte degli ospiti. Crema non riesce più a reagire, le strepitose percentuali da tre punti del primo tempo si abbassano fatalmente ed i “wildcats” diventano padroni del campo.

Quando Scanzi infila tre triple consecutive in un minuto si capisce che il match è finito. L’Urania si toglie anche la soddisfazione di arrivare a quota 100, in una giornata da dimenticare per Crema.

Confidando nel ritorno in campo di Pedrazzani, da qui al match di domenica contro Lecco molto dovrà cambiare in casa Crema a livello di approccio al match e continuità di rendimento.

CREMA-SUPERFLAVOR URANIA MILANO 69-100

PARZIALI: 23-27, 42-52, 59-76

CREMA: Sorrentino 8, Norcino 6, Montanari 27, Legnini 13, Toniato 2, Enihe 3, Gianninoni 5, Pedrazzani n.e., Benzi n.e., Nicoletti n.e., Biordi 5, Bissi. All.: Lepore.

Nessuno uscito per 5 falli.

SUPERFLAVOR URANIA MILANO: Paleari 7, Santolamazza 12, Eliantonio 10, Simoncelli 13, Negri 7, Scanzi 23, Piunti 14, Sedazzari, Toffali 12, Albique 2, Riva n.e. All.: Villa.

Nessuno uscito per 5 falli.

ARBITRI: Crudele di San Severo (FG) ed Arella di Corato (BA).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *