Tempo di lettura: 3 minuti

Brescia. Dal 2012 il movimento bresciano Movember in continua crescita, approda nel 2020 con un progetto più strutturato e complesso: da gruppo di volontari, unito per la stessa causa, a vero e proprio ente non profit: Movember Italia ODV. Riconosciuto anche da Movember Foundation, la fondazione che gestisce la raccolta fondi a livello mondiale, Movember Italia continuerà il suo percorso con l’intento di coinvolgere – a partire dai giocatori di rugby – ragazzi di tutte le età, invitandoli a farsi crescere i baffi, ormai simbolo di prevenzione alla salute maschile, e a sostenere le iniziative benefiche con l’acquisto solidale di una t-shirt.

Coinvolge la popolazione maschile al motto di change the face of men’s health, letteralmente cambiare la faccia della salute maschile. Durante tutto il mese di novembre, infatti, gli uomini sono invitati a farsi crescere i baffi come segno di attenzione alla propria salute e alla prevenzione dei tumori alla prostata e ai testicoli.

L’evento che sancirà l’inizio del Movember Italia 2021 sarà l’1 novembre con il taglio della barba nel piazzale di fronte alla sede legale di Movember Italia ODV in via Fratelli Ugoni 4 a Brescia.

Negli ultimi quattro anni, sono state offerte più di 600 visite urologiche gratuite, grazie all’impegno di molti urologi coordinati dal Dott. Giuseppe Mirabella, che hanno prestato servizio pro bono ed alla disponibilità degli ambulatori che hanno accolto di buon grado la manifestazione. Dal 2012 al 2020 grazie a tutti i volontari, agli eventi ed alle magliette vendute, Movember Italia ODV è stata in grado di raccogliere e donare oltre 140’000€. Il ricavato della raccolta fondi 2020, che ammonta a 18’000 €, supporterà oltre ai progetti di Fondazione ANT, anche gli Spedali Civili, per l’implementazione della chirurgia oncologica robotica, meno invasiva e di notevole vantaggio per il paziente, e l’Università degli studi di Brescia nei suoi progetti di ricerca oncologica sviluppati dal Dipartimento di Farmacologia.

Nel 2021 Movember Italia ODV continuerà ad organizzare visite gratuite urologiche al PTC di via fratelli Ugoni con 4 appuntamenti, al Fleming Tecna di Brescia con 2 date, al Santa Caterina di Lumezzane che collabora anche quest’anno all’iniziativa baffuta ed a Darfo Boario Terme al Vitae con 4 giorni di prevenzione. Grazie all’entusiasmo dei poliambulatori e degli urologi coordinati anche quest’anno dal Dott. Mirabella MOvember Italia ODV sarà presente in diversi punti della provincia a lottare per combattere il tabù che separa l’uomo dalla prevenzione urologica. Quest’anno l’Organizzazione scenderà in prima linea anche per promuovere la sanità mentale dell’uomo; grazie alla collaborazione del Dott. Carlo Ignazio Cattaneo, infatti, Movember Italia ODV offrirà consulto psichiatrico e psicologico a chiunque abbia necessità.

Le novità che metterà in campo Movember Italia ODV per il 2021 sono molte, iniziando dalla nascita del sito web movemberitalia.it nel quale trovare le informazioni aggiornate su eventi, progetti in corso e la possibilità di acquistare le t-shirt contribuendo così alla raccolta fondi di Movember e le interviste ai protagonisti dell’organizzazione come il Dott. Mirabella o il Dott. Cattaneo. Inoltre, in aggiunta al calendario, già ricco, delle visite si sommano gli eventi sportivi come il consueto appuntamento con la MoRun in associazione con la corriXBrescia dell’11 novembre e il torneo di rugby touch a Gussago il 14 novembre ed eventi gastronomici come la cena a El Forajido il 4 novembre o lo spiedo a La Bodeguita il 14 novembre.

Sposano il MOvimento la Federazione Italiana Rugby, con una partnership che inizierà allo Stadio Olimpico di Roma durante il test match Italia – All Blacks per poi continuare su tutti i campi da rugby con eventi e partite dedicate alla raccolta fondi. Come ogni anno, anche Comune di Brescia appoggia Moveber con il suo Patrocinio

Abbattere la barriera che separa l’uomo dalla prevenzione oncologica è un punto fondamentale della campagna di Movember Italia ODV.