Tempo di lettura: 2 minuti

Parma – Il Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” organizza a tre nuovi appuntamenti per ascoltare della buona musica classica interpretata dai giovani talenti della scuola.

Si inizia giovedì 8 giugno alle ore 20.00, presso l’Auditorium del Carmine, con la messa in scena di “Così fan tutte”, opera in due atti di W. A. Mozart. Lo spettacolo, che si giova della direzione musicale di Romano Franceschetto, della regia di Roberta Faroldi e fa uso dei costumi gentilmente concessi dal Teatro Regio di Parma, verrà replicato domenica 18 giugno alle 16.00, sempre all’Auditorium del Carmine, e sabato 24 giugno alle ore 20.30 presso il Complesso Monumentale San Benedetto di Priorato di Fontanellato.

Il tema della tentazione, che coinvolge donne e uomini di tutti i tempi, viene interpretato dai ragazzi alla fine di un laboratorio tenuto per loro da Roberta Faroldi, docente di arte scenica del Conservatorio di Parma, volto a valorizzare al meglio il loro lavoro attoriale. In scena Somi Kim, Hongyi Zhai, Ana Isabel Lazo (Fiordiligi); Ling Man Chiu, Siying Huang, Erica Cortese (Dorabella); Eugenio De Giacomi, Daehee Oh, Cheoncho Lee (Guglielmo); He Zhu, Yu Xia, Dongmin Shin (Ferrando); Rui Hoshina, Giusy Di Gerlando, Clelia Intorre (Despina); Shi Jie Zhang (Don Alfonso). Al pianoforte il Maestro Nicola Mottaran (8 giugno) e Honglin Zong (18 e 24 giugno).

Venerdì 9 giugno alle 18.00, nell’Auditorium del Carmine, si terrà invece il Concerto finale del Laboratorio di Tastiere e Prassi Storiche, il cui intento è stato quello di coordinare le attività del Dipartimento di tastiere e del Dipartimento di musica antica del “Boito”, allo scopo di esplorare la prassi esecutiva del repertorio barocco e classico. Musiche di J. S. Bach, F. J. Haydn e L. v. Beethoven saranno interpretate da Elena Champion, Alexey Manyak (fisarmonica), Stefano Campanini, Mattia Cicciarella, Yu Xiwen, Giacomo Cimini, Nicolò Merli, Miriam Damiani, Wang Zhihao, Ignacio Cecchini, Magdalena Leko (pianoforte).

Domenica 11 giugno alle 17.00, si terrà infine un nuovo appuntamento della rassegna “Barocco in San Rocco“, organizzata dal Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio di Musica «Arrigo Boito» in collaborazione con la Pastorale universitaria di Parma. Nella Sagrestia grande della chiesa di San Rocco (Str. dell’Università 8/a), si terrà il “Recital di violino barocco” di Diego Velazco, accompagnato al clavicembalo da Alessandro Trapasso, rispettivamente allievi della classe di Violino Barocco di Luca Giardini e della classe di Clavicembalo di Francesco Baroni. In programma musiche di C. Farina, H. I. F. Biber, N. Matteis, A. Corelli, F. Francoeur, P. A. Locatelli.