Leno (Brescia) – Può la musica avere il potere di cambiare il mondo? E la danza può essere così travolgente da cancellare dolori e tensioni? A guardare il video che i ragazzi dell’istituto Capirola di Leno hanno girato nelle scorse settimana, con la guida preziosa di Carla Coletti e Alessandro Bonini, sembrerebbe proprio di sì.

Sulle note di Jovannotti – L’ombellico del mondo e La tribù che balla – il sorriso e la voglia di vivere dei ragazzi hanno la meglio sull’atteggiamento un po’ troppo severo e schizzinoso della giovane insegnante. Al ritmo della musica, con passi incrociati, sguardi emozionati, mani volanti, i ragazzi tutti trascinano la docente in una danza vorticosa prima in classe poi fuori sulla scalinata.

Tutti si lasciano travolgere. La ragazza con il velo e il giovane africano, l’italiana e l’albanese, il marocchino e la pachistana. E perfino la giovane insegnante che non riesce a smettere di ballare.

Un bel video insomma, sul futuro del mondo. Davvero un altro mondo possibile con le nuove generazioni.