Desenzano del Garda (Brescia) – La bella stagione porta musica,  e il Comune in collaborazione con il Ned Ensemble organizzano di un festival tutto dedicato alla “Musica contemporanea tra passato, presente e futuro”.

La manifestazione corrisponde al IX Festival del Ned Ensemble, che si amplia con quattro date e più spazio ai compositori contemporanei, per coinvolgere il pubblico di varie generazioni.

Quattro sabato a ingresso gratuito, in cui protagonista sarà la musica contemporanea, con prime esecuzioni assolute e riprese di importanti compositori del ‘900. Da segnalare è la prestigiosa collaborazione delle Edizioni Suvini Zerboni – Sugar Music.

Il IX Festival del Ned Ensemble “La musica contemporanea, tra passato, presente e futuro” nasce per far conoscere il ricchissimo repertorio della musica del Novecento, di solito il più trascurato dalla vita musicale – sottolinea il direttore artistico Andrea Mannucci –. Esso è al centro di una programmazione molto articolata, che non esclude i capolavori del passato, ma intende soprattutto proporre le esperienze che attraverso generazioni diverse, dai maestri del Novecento storico a quelli dopoguerra, fino ai più giovani, hanno aperto spazi sconfinati al pensiero, musicale e non, hanno ripensato il problema dei rapporti tra suono, spazio, tempo, e hanno offerto prospettive nuove”.

  • Il primo è in programma sabato 7 maggio con i solisti del Ned Ensemble che eseguiranno musiche di Fedele, Antignani, Bernstein, Shostakovich e Dallapiccola e due prime assolute del giovane compositore Maurizio Erbi.
  • Il 14 maggio sarà la volta del Duo Tommaso Benciolin (flauto) e Adriano Ambrosini (pianoforte), per una variegata selezione di musica del ‘900.
  • Il 21 maggio il New Made Ensemble di Milano diretto da Alessandro Calcagnile proporrà un concerto monografico dedicato al maestro Alessandro Solbiati, uno dei più importanti compositori italiani conosciuto in tutto il mondo e che proprio quest’anno festeggia il suo 60° compleanno.
  • Il 28 maggio i solisti del Ned Ensemble chiuderanno il festival con panoramica di musiche di giovani compositori scritte appositamente per il festival, alternandole ad autori che hanno segnato la storia del ‘900.

Obiettivo del festival è quello di far conoscere la musica contemporanea e aumentare la fascia degli utenti per sostenere l’opera dei compositori e degli interpreti italiani. Un festival di musica giovane per i giovani talenti, che troveranno spazio nelle varie date, e che coincide con il 10° anniversario del Ned Ensemble.