Cremona – Nelle giornate di sabato 9 e domenica 10 settembre alle ore 12.00, presso l’Auditorium Giovanni Arvedi del Museo del Violino di Cremona si terranno delle audizioni speciali dal titolo “Friends of Stradivari“, con protagonisti due musicisti d’eccezione: Francisca Mendoza che si esibirà con un violino Antonio Stradivari Lam ex Scotland University 1734, della collezione Eva ed Arthur Lerner-Lam, accompagnata da Roberto Arosio al pianoforte.

Selezionata da Musical America nel 1990 come giovane artista dell’anno, Francisca Mendoza si è esibita con vasto successo di critica e pubblico in tutto il mondo. Ha suonato alla Carnegie Hall come solista con The New Chamber Orchestra di New York, alla Steinway Hall, alla Weill Recital Hall e al Lincoln Center ed ha partecipato a Robert Sherman al WQXR di New York. La sua incisione delle sonate di Debussy e Prokofieff è stata elogiata come “superba” e “incantevole”. I suoi concerti sono stati trasmessi da radio e televisioni in Stati Uniti, Sud America, Spagna e Messico.

Francisca Mendoza è nata in Cile in una prestigiosa famiglia di musicisti e ha iniziato il a studiare violino all’età di quattro anni presso il Conservatorio Nacional de Música di Santiago. Ad otto ha debuttato ed a quattordici si è esibita come solista con l’orchestra del Conservatorio. Successivamente si è perfezionata negli Stati Uniti. Ha studiato con Donald Weilerstein, Aaron Rosand, Dorothy DeLay, Kurt Sassmannshaus, Angel Reyes, Paul Statsky e David Cerone. Si è laureata al Cleveland Institute of Music e ha ottenuto un master in Performance and Literature alla Eastman School of Music.

Ha partecipato a importanti rassegne quali Aspen Music Festival, Music Academy of The West a Santa Barbara, Sarasota Music Festival e L’Académie Internationale d’été a Nizza. Nel 2015 è stata invitata come giurata al XIV Concorso Triennale Internazionale di liuteria a Cremona

Roberto Arosio – Laureato con il massimo dei voti al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, dal 1992 al 2000 prende parte al gruppo di studio “Ottorino Respighi” della Fondazione Cini di Venezia diretto dal prof. Bagnoli, con il quale si perfeziona.

Nel 1990 debutta come solista alla Sala Verdi di Milano, eseguendo il Concerto in Sol di Ravel con l’Orchestra Sinfonica di Milano della RAI diretta da Vladimir Delman. Da allora ha tenuto concerti come solista e camerista un po’ in tutto il mondo, esibendosi con musicisti dell’importanza di Bruno Giuranna, Mario Ancillotti, Roger Bobo, Joseph Alessi, Martin Hacklemann, Allen Vizzuti, Philip Smith, Alain Trudel e Velvet M. Brown.

Ha vinto molti Concorsi internazionali di Musica da Camera tra cui: Primo Premio al Concorso intern. di musica da camera di Trapani e premio speciale per la Sonata Romantica, 2° premio a Parigi (UFAM), 2° Premio al Concorso Trio di Trieste e premio C.A.I. come miglior Duo Europeo, Premio Tina Moroni al Concorso “Vittorio Gui”a Firenze , Nuove Carriere CIDIM (ROMA) e 2° Premio al V. Bucchi a Roma.

Dal ’92 al ’96 è stato membro dell’Orchestra Giovanile Europea (E.C.Y.O.). Ha inciso per la Rivista Amadeus, per sax Record, Rivo alto,Ediclass , Rainbow e Cristal ed ha effettuato registrazioni radiofoniche per la Rai (Roma), SSDRS di Zurigo, Radio France, RNE Madrid,DeutschlandRadio Berlino e BBC di Londra.