Tempo di lettura: 3 minuti

Legnago (Verona) – Domenica 18 giugno, Piazza Garibaldi – nel pieno centro di Legnago  – sarà animata da HappyWays Fest, una manifestazione patrocinata dal Comune, che per un’intera giornata proporrà intrattenimento musicale e culturale, in cui saranno proposte attività dalla forte impronta eco-sostenibile alla presenza di realtà e aziende attive sul territorio legnaghese. Un appuntamento con spettacoli adatti ad un pubblico di ogni età.

La manifestazione è organizzata da tre diverse realtà veronesi: HappyWays s.r.l., start-up attiva nell’ambito della mobilità sostenibile finalizzata al raggiungimento di eventi, A-Z Blues s.a.s., società di servizi e consulenza nel settore musicale per artisti, locali e club, festival ed Enti nel settore dello spettacolo e Officina Eventi e Comunicazione, società specializzata nella progettazione ed organizzazione eventi in ambito culturale, fieristico, sportivo ed aziendale, con la collaborazione di Sound Vito Festival.

Ad accompagnare le finalità didattiche della manifestazione, mirate a far conoscere l’attività del car-pooling e su come sia possibile praticare nel quotidiano determinate azioni per ridurre il nostro impatto sull’ambiente in cui viviamo, si alterneranno diversi artisti attivi sulla scena nazionale, con una particolare attenzione alla realtà musicale appartenente alla bassa veronese.

Fra questi Leonardo Maria Frattini, autore di “canzoni scanzonate”, Sydyan, duo acustico votato all’Indie-Folk e Ciosi, one man band con un viscerale amore per la musica Folk, Blues e Bluegrass – per poi passare alle atmosfere tipicamente roots dei giovanissimi emiliani Poor Boys, prova vivente di come il Blues del Delta lo si può suonare e vivere in ogni parte del mondo e, a concludere il programma della giornata, Mora & Bronski per un affascinante itinerario nel tempo e nello spazio attraverso brani iconici che spaziano dal Blues al Country e dal Folk al Rock’n’Roll con un’impronta istintiva ed intenzioni messe a nudo, senza fronzoli, con l’unico obiettivo di arrivare dritti al cuore del pubblico.

Per l’occasione Piazza Garibaldi sarà teatro di una vasta area espositiva grazie alla presenza di numerose realtà locali, in particolare di aziende a “kilometro zero”, associazioni attive nella salvaguardia ambientale, e altre che sostengono forme di turismo eco-sostenibile, così da presentarsi ad un pubblico particolarmente sensibile a queste tematiche.

Domenica 18 giugno, vedrà Legnago animata già a partire dalle prime ore del mattino grazie alle tante le attività programmate: alle 8:30 è infatti previsto l’inizio di una passeggiata ecologica con pulizia del Parco Comunale che terminerà  in Piazza Garibaldi in concomitanza all’arrivo dei ciclisti, che raggiungeranno il centro storico dai paesi limitrofi grazie alle associazioni Bassa in Bici, FIAB e il Bosco di Albarella.

Intervallate dai set musicali si terranno mini-conferenze:

  • alle ore 11:30 con l’intervento di Corrado Mastoni (presidente FIAB Verona) sarà tracciato un quadro sulle situazioni relative agli inquinanti ambientali a Legnago, valorizzandolo al Progetto “Lavoro in Bici”, sensibilizzando temi come la mobilità condivisa e la cura del bene Comune, dove interverranno anche Enzo Facchini del Corpo Nazionale Soccorso Ambientale;
  • alle 14:30 con temi specifici riguardanti la valorizzazione del territorio e del turismo sostenibile, attraverso l’intervento di Selene Cassetta, blogger de “Il Viaggio sostenibile”, di Andrea Lista di Radici in Movimento per la valorizzazione della pista ciclo-pedonale Adige Sud, e di Nicola Bonomo e Andrea Restivo rispettivamente rappresentanti di associazione Astrofili Legnaghesi e Bassa in Bici;
  • alle ore 16:00 si parlerà invece di argomenti relativi al nostro quotidiano relativamente alle abitudini alimentari, attraverso interventi a cura dei responsabili dell’ortodidattico “Il Profumo della Freschezza” di Lusia (RO) , di Gianni Melotto dell’ Associazione Veneta Produttori Biologici e Biodinamici relativamente alle buone pratiche in agricoltura e di Claudio Antonioli del G.A.S. di Bovolone, relativamente ai gruppi di acquisto solidale;
  • collegato ai precedenti sarà l’intervento delle 17:30, dove si punterà all’insegnamento della sostenibilità in famiglia educando al rispetto e alla salvaguardia ambientale fin dalla giovane età grazie al laboratorio teatrale “Il gioco del teatro” a cura di Giovanna Tondini di Orizzonti Teatrali, il trio Orso Grigio & The Salmon Band, autori di canzoni letterarie per bambini di ogni età, e dalle attività di gioco proposte dall’associazione Kormetea Artis.
  • Prima del concerto finale, interverranno Francesco Badalini del movimento per la “La Decrescita Felice” di Verona e Alessandro Docali di Scelta Etica, con cui si parlerà dell’importanza di informarsi e di informare.

Durante la manifestazioni saranno garantiti punti ristoro forniti dai Truck Food di Ristorante da Aldo di Aselogna e Degustibus di Verona, realtà particolarmente attente nel dispensare alimenti e bevande della tradizione locale, con un occhio ai cibi del mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *