Parma – Due giovani e talentuose arpiste propongono un incontro dedicato a “Musica e tradizioni”. Martedì 13 novembre 2018, alle 18.00, nell’Auditoriume del Carmine, il Salzedo Duo Harp – formato da Giorgia Panasci e Licia Gueli – condurrà il pubblico in un viaggio tra le danze sacre e profane di diversi paesi, quali l’Italia, l’Arabia, l’Irlanda, la Spagna e la Grecia.

Questa guida all’ascolto è il quarto appuntamento de “Il Suono svelato”, rassegna a cura del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma. Nel corso dell’incontro, l’esecuzione e il confronto musicale tra i ritmi, le sonorità, gli effetti tipici delle danze, consentiranno di addentrarsi nella cultura dei diversi paesi presi in esame. Tali caratteristiche saranno messe in risalto attraverso l’arpa, strumento ricco di potenziale sia dal punto di vista sonoro che da quello ritmico.

Alla musica si accompagnerà la proiezione di immagini inerenti, per permettere al pubblico di vivere questa esperienza anche con gli occhi. Verranno interpretate, tra l’altro, musiche di Carlos Salzedo, arie d’opera italiane, brani del compositore irlandese Turlough O’ Carolan, del compositore turco Nuri Halil Poyraz e della tradizione sudamericana.

Il Salzedo Duo Harp si è formato nel 2015 nel Conservatorio di Musica “Arrigo Boito”, dalla fusione di due personalità molto diverse ma complementari, sotto la guida della docente d’arpa Emanuela Degli Esposti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome