Mi scrive Nas1, maschio, mano destra, Recidivo!

grafo_nas_2

NAS 1 mi chiede il metodo di studio.

Premetto che, nell’essere umano, esistono vari tipi di memoria, tra i quali i più usuali sono:
– visivo
– uditivo
– logico
– analitico
– di confronto
– emozionale
– sensoriale

A seconda di quelli che usiamo più spontaneamente (il che deriva, di solito, dalle sollecitazioni a cui il bimbo viene sottoposto da piccolo; ad esempio: Guarda! Senti!); a seconda di come vengono impiegati, in combinazione gli uni con gli altri, questi tipi di memoria rendono più facile l’apprendimento.

La grafia indica perfettamente quale sequenza di tipologia noi usiamo.

Nel caso di NAS1, abbiamo preponderanza di memoria visiva, analitica e di confronto, con buona predisposizione a cogliere intuitivamente collegamenti tra argomenti anche lontani (voli pindarici).

Il metodo di studio ottimale risulta:

1) Lettura ad ALTA voce di TUTTO l’argomento; o di un capitolo (anche se composto di più pagine; fino a 60, volta per volta)
2) Su foglio a parte (MAI sul margine del libro) scrivere sintesi SCHEMATICHE dell’argomento, dopo la prima lettura, rileggendo solo a bassa voce. Gli schemi possono essere, indifferentemente: tavole sinottiche; elenco a scaletta; copia della prima parte del paragrafo.
3) Guardando SOLO il foglio, ripetere ad alta voce tutto quello che si ricorda, sulla base degli schemi.
4) Passare all’argomento successivo.

Terminato tutto il testo, 5 o 6 giorni prima dell’esame da sostenere, riprendere in mano gli schemi e ripetere tutto, dall’inizio alla fine, CONFRONTANDO col testo base .

Attenzione: La prima volta, ci saranno piccole difficoltà nella scelta della schematizzazione, poi diventerà tutto molto più semplice, poiché NAS1 ha doti notevoli di apprendimento lineare.

Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.