Tempo di lettura: 4 minuti

Brescia. Una grande tenda accoglie il mercatino natalizio solidale “Brescia E’qua” in piazza Tebaldo Brusato sino al 6 gennaio. Dentro la tensostruttura si può trovare cibo, moda, articoli casa, cosmesi e libri: tante idee regalo originali, etiche e sostenibili dall’Italia e dal mondo che fanno bene alle persone e al pianeta. Oltre alla possibilità di incontrare le storie, i volti e i progetti di tante realtà sociali del territorio e infine un ricco programma di eventi per tutte le fasce di età. Il tutto grazie anche alla collaborazione con Consulta Per La Pace, Fatto In Rete, Svi, Scaip, Medicus Mundi e Cauto.

Il progetto nasce dalla volontà di alcuni soggetti del territorio bresciano di proporre uno spazio di incontro per promuovere temi sociali, tra cui quelli legati al mondo del commercio equo e solidale, della cooperazione sociale e della cooperazione allo sviluppo. Da qui nasce l’idea di un luogo fisico, al centro della città di Brescia, che è poi diventato un tendone natalizio di 250 mq. La manifestazione offrirà uno spazio alle realtà del territorio bresciano per promuovere i propri temi e i propri prodotti, selezionati in base alla qualità e alla filiera etica e sostenibile. Il soggetto promotore, la cooperativa Chico Mendes Altromercato – da trent’anni attiva tra Milano e Brescia nell’ambito del fair trade – ha riunito attorno a sé gli altri soggetti coinvolti, grazie alla collaborazione del Comune di Brescia e al contributo di Fondazione Comunità Bresciana, Fondazione ASM – Gruppo a2a e Fondazione Peppino Vismara.

Brescia E’qua è aperto tutti i giorni, dal lunedì al giovedì dalle 10 alle 20 e dal venerdì alla domenica dalle 10 alle 22. Un’ampia sezione sarà dedicata alla presenza delle realtà di economia sociale e solidale del territorio, che saranno a disposizione del pubblico per incontri e approfondimenti. Inoltre tanti prodotti alimentari, fair trade, biologici e del territorio; articoli casa, moda e accessori da filiere etiche e sostenibili dall’Italia e dal Mondo. Decorazioni, articoli natalizi, giochi, libri e tante idee regalo.

Brescia èqua offre alla città un’occasione per trasformare gli acquisti natalizi in gesti concreti di costruzione di un’economia più giusta e sostenibile per le persone e per l’ambiente. Oltre alle eccellenze del commercio equo e solidale, un’intera sezione dedicata al gusto equo, locale, bio. Questo è in linea con l’evoluzione che ha avuto il commercio equo e solidale tradizionale negli ultimi anni: accanto all’importazione di prodotti da piccole realtà agricole e artigianali del Sud del mondo, oggi sempre più si punta a sviluppare relazioni commerciali etiche e sostenibili anche con produttori italiani, offrendo loro opportunità di accesso al mercato a condizioni giuste, regolari e continuative.

Saranno dunque presenti prodotti da terreni confiscati alle mafie, fatti in carcere, prodotti biologici, di filiera corta, da cooperative sociali italiane e presidi slow food. Pane, frutta, salumi e formaggi a km zero, pasta, olio e vino anti-mafia, ma anche biscotti, dolci, panettoni, torroni con ingredienti dal Sud del mondo, oltre ai classici caffè, cioccolato e spezie.

Gli eventi:

• Giovedì 12 dicembre dalle 18:30 alle 20:00: incontro “La cooperazione che dà buoni frutti” a cura delle ONG bresciane SVI SCAIP MEDICUS MUNDI. Presentazione del lavoro delle ong bresciane in Mozambico, con particolare focus sulle attività afferenti il microcredito e l’unità produttiva di disidratazione e confezionamento della frutta, denominata “JOGO’”, gestita dalla cooperativa locale Kuvanga. La presentazione prevede l’intervento del progettista di SCAIP ONLUS, Paolo Taraborelli e della videomaker Marta Gazzurelli. Al termine degli interventi verrà proiettato il video realizzato da Marta Gazzurelli (della durata di circa 8 minuti) e verrà offerto l’assaggio della frutta JOGO’.

• Sabato 14 dicembre dalle 17.00 alle 19.00: Brulè for Future, un brindisi equo e solidale per il pianeta, vin brulè offerto e brevi speeches a cura di Friday For Future Brescia.

• Domenica 15 dicembre ore 17.00: evento a sorpresa a cura delle ONG Bresciane…non mancare!

• Giovedì 19 dicembre 2019 dalle 18:30 alle 20:00: incontro: “No One Out: rinasce il futuro in Kenya” a cura delle ONG bresciane SVI SCAIP MEDICUS MUNDI. Presentazione del lavoro delle ong bresciane in Kenya, con particolare focus sulle attività dedicate ai giovani degli slum di Nairobi: dalla sensibilizzazione dedicata ai ragazzi sieropositivi, alla formazione professionale e microcredito, per ridare speranza e futuro a una delle periferie più povere del mondo. La presentazione prevede l’intervento della nostra espatriata Grazia Orsolato, nonché coordinatrice del settore sanitario del progetto realizzato in Kenya dalle ong bresciane. Al termine dell’intervento verrà proiettato il video “No One Out” (della durata di circa 9 minuti) e verranno presentati dei lavori in stoffa, realizzati dalle ragazze del corso di formazione professionale in “fashion and design”.

• Domenica 22 dicembre dalle 16.00 alle 18.00: Sporchiamoci le Mani…costruiamo un bastone della pioggia, laboratorio gratuito per bambini da 4 a 11 anni a cura di COL’OR Onlus – Camminiamo Oltre L’Orizzonte.

• Lunedì 6 gennaio dalle 16.00: chiusura della manifestazione Bresciaèqua, mostra fotografica a cura della consulta della Pace e aperitivo offerto.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *