Brescia. Sabato 19 dicembre il Blues bresciano festeggia il Natale con una rassegna musicale no stop, aperta a tutti e in pieno centro città. Natale in Blues: dopo il successo del 2014, che ha visto la partecipazione di numerosi musicisti e di un pubblico entusiasta, quest’anno l’iniziativa si rinnova e arriva direttamente in centro città, in collaborazione con il Comune di Brescia.

Dalle 15 a mezzanotte, sul palco dell’Auditorium San Barnaba in corso Magenta, 44/A, si alterneranno nove diverse band della scena locale, che faranno rivivere capolavori della tradizione ma anche pezzi meno noti, da scoprire o riscoprire. L’ingresso è libero.Natale_in_Blues

Natale in Blues è un’iniziativa promossa dall’Associazione culturale Brescia in Blues, una nuova realtà nata sull’onda dell’entusiasmo che ha travolto Brescia in occasione della Festa della Musica. L’Associazione, che vede nella musica un momento fondamentale di condivisione e di scambio, aperto a chiunque voglia partecipare in maniera autentica, si pone lo scopo principale di ricercare, scoprire e proporre sul territorio bresciano ogni forma di manifestazione artistica da cui possa trasparire l’enorme e autentica portata del Blues, una delle correnti musicali più significative e rivoluzionarie di tutti i tempi, che ha influenzato molteplici generi musicali e che ha contribuito, e che ancora oggi contribuisce, alla costruzione e alla diffusione di un pensiero libero.

Ecco il programma:

Take Hawaii – ore 15.00 La band è composta da: Irene Locci (voce), Simone Bettinzoli (chitarra/voce/armonica), Luca De Angelis (chitarra), Thomas Regola (basso), Luca Seneci (batteria).

Mojo Groovin’ – ore 16.00 Tre amici con esperienze musicali condivise (Roberto Tomasini voce, Matteo Morbio al basso e Stefano Morbini alla batteria) hanno iniziato a suonare insieme nel 2014, ma il progetto ha preso forma definitiva solo recentemente, con l’ingresso nella band della giovanissima cantante italoamericana Brenda Carolina Lawrence. Il gruppo ripropone grandi classici del blues insieme a brani moderni più ricercati e sta lavorando a una serie di pezzi originali.

The Crowsroads – ore 17.00 Sono un duo folk blues formato dai fratelli Matteo e Andrea Corvaglia, rispettivamente chitarra/voce e armonica/voce. Propongono un repertorio di brani originali e cover di artisti americani e inglesi; hanno all’attivo il disco Some sky inside my pocket e il singolo Athens, uscito da alcuni mesi.

Bbq blues bonesquartet – ore 18.00 I ragazzi propongono brani della storia del blues rivisitati e pezzi di artisti contemporanei. Fanno parte della band: Ilaria Tengatini (voce e tastiere), Mattia Bertin (chitarra), Mario Martinazzi (basso elettrico) e Alessandro Tonelli (batteria).

Uno per uno – ore 19.00 Si esibiranno Simona Allegro (voce), Fabrizio Zappamiglio (chitarra) e Mauro Giannoni (basso).

Manolo & i fantastici Dumab – ore 20.00 La formazione è composta da: Roberto Manolo Brembati (chitarra slide e voce); Luca Botti (armonica); Paolo Scalini (basso); Alberto Talenti (batteria); Domenico Mazzardi (chitarra) e Paolo Mazzardi (piano organo).

Dan Martinazzi trio – ore 21.00 Fanno parte del gruppo Dan Martinazzi (chitarra e voce), Mario Martinazzi (basso) e Davide Rossignoli (batteria).

Hammond trio – ore 22.00 Maurizio Fogazzi alla batteria, Roberto Bellan e Paolo Mazzardi all’organo: nell’ultimo ventennio hanno partecipato alle più importanti session di Blues di vari festival italiani ed europei e hanno collaborato con alcuni dei maggiori esponenti del blues americano, live e in studio.

Nautiblues – ore 23.00 La big band è nata a Chiari 25 anni fa e ha saputo rinnovarsi nel tempo, suonando rythm and blues e soul in tutti i locali più importanti del territorio bresciano (e non solo) e trovando un seguito sempre crescente. A Natale in Blues si esibiranno Matteo Cervi e Anna Ramaglia (voci), Andrea Colosso (chitarra), Fabio Dattilo (basso), Francesco Mondini (batteria), Vincenzo Pinelli (piano), Stefano Trinca (tromba), Alessandro della Torre (tromba), Gianluca Vertua (sax tenore), Fabio Pulecchi (sax contralto), Ezio Morandi (trombone). Special guest della serata il chitarrista Sergio Benzo Benzoni.

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.