Suzzara, Mantova. Si tinge di giallo per due giorni il territorio del basso mantovano, il 17 e 18 aprile torna il NebbiaGialla Suzzara Noir Festival, la manifestazione dedicata alla letteratura gialla che è diventata un punto di riferimento per gli scrittori di genere e per un pubblico amante della lettura.

Nato da un’idea dello scrittore e giornalista Paolo Roversi, con il prezioso contributo del Comune di Suzzara e di Piazzalunga Cultura, il NebbiaGialla giunge alla sua quindicesima edizione che quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria, si svolgerà interamente online sul sito NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e sulle pagine Facebook del Festival, canale You Tube e di MilanoNera.

Due giornate intense con tantissimi ospiti che anche quest’anno, nonostante la difficoltà causata dalla pandemia e l’approdo sui canali digitali, non viene meno al corposo programma per gli appassionati del genere noir. Durante le giornate si alterneranno oltre trenta scrittori, tra i quali l’americano Michael Connelly che sarà al festival per presentare il nuovo romanzo “La legge dell’innocenza” (Piemme). Un bellissimo regalo per festeggiare il quindicesimo compleanno della manifestazione.

Anche per questa edizione digitale non manca il Premio NebbiaGialla per la letteratura noir e poliziesca, la undicesima edizione le cui premiazioni avranno luogo a settembre durante la Sagra del Crocefisso.

Il NebbiaGialla Suzzara Noir Festival, nasce nel 2007, è diventato con gli anni un appuntamento di riferimento per gli scrittori crime italiani e una realtà sempre più importante a livello nazionale, non solo per gli autori di genere ma anche per migliaia di appassionati lettori che giungono da ogni parte d’Italia per assistere alla kermesse.

In tutti questi anni il NebbiaGialla ha animato la bassa mantovana grazie a dibattiti, tradizione, cultura e soprattutto tanta voglia di leggere, discutere, appassionare. Quest’anno la formula sarà diversa ma il festival è ancora una volta pronto ad offrire al pubblico il meglio del “giallo” italiano e internazionale.