Parma – Il November Porc si prepara ad accogliere visitatori e buongustai per la sua sedicesima edizione. Una proposta semplice: in ognuno dei fine settimana di novembre si va in un paese diverso, dando vita a quella che è stata definita la “staffetta più golosa d’Italia”, e in ogni appuntamento c’è un confronto fra produzioni delle zone più rilevanti d’Italia con le eccellenze agroalimentari della Bassa Parmense, frutto di un territorio davvero prestigioso: è la terra di Verdi e di Guareschi, del Parmigiano Reggiano e del Culatello DOP, della Reggia di Colorno e del Po.

November PorcIl “titolo” esatto della manifestazione, “November Porc… speriamo ci sia la nebbia!” riassume una caratteristica gastronomica (la nebbia che in autunno/inverno rende la stagionatura del Culatello di Zibello DOP unica) ed una suggestione turistica, la nebbia ovattando rumori e immagini avvolge il visitatore e gli fa apparire all’improvviso paesaggi e specialità, aumentando il piacere della scoperta.

Come da sedici anni a questa parte spetta a Sissa aprire il November Porc dall’1 al 5 novembre con “I sapori del Maiale”. Il secondo appuntamento della kermesse, vede protagonista Polesine il 10, 11 e 12 novembre in una location del tutto particolare, quale la riva del fiume Po con “Ti cuociamo “Preti e Vescovi”. Due insaccati quali il prete e il vescovo, per la cui produzione viene utilizzato lo stinco anteriore del maiale compresa la cotenna. Per il prete lo stinco viene cucito nella cotica, fissato con legnetti per asciugare. Il tutto si trasforma in vescovo una volta disossato, rifilato, salato e quindi riempito con impasto di cotechino.La leggenda racconta che questo prodotto fu ‘inventato’ perché il comune di Colorno si sentiva in inferiorità rispetto alle località limitrofe.

November Pork Il fine settimana 17, 18 e 19 novembre, vede protagonista il paese di Zibello e il tema: Piaceri e delizie alla Corte di Re Culatello” e il 24, 25 e 26 novembre spetta a Roccabianca chiudere in bellezza la manifestazione con “Armonie di Spezie e Infusi”

In ogni “tappa”, alle 12 e alle 18 circa, si pranza negli stand gastronomici, e per arricchire le giornate, ogni località organizza e predispone intrattenimenti per tutti (gruppi musicali e folkloristici, preparazione di specialità, ecc.) spazi e animazione per i più piccoli e divertimento per gli adulti, oltre a visite ed eventi culturali.

Iniziative da segnalare:

Tutti i fine settimana è possibile dilettarsi con “Il Tiro al Salame” il gioco ufficiale della manifestazione proposto dai ragazzi del Circolo Culturi ed Estimatori del Suino che devolveranno l’incasso in beneficenza. In ogni tappa è possibile assaporare le birre del Menabrea Bar. Pr tutto il mese di novembre presso le scuderie della Rocca di San Secondo P.se  “il Museo della Nebbia” – Navetta gratuita dalle località di November Porc.

Programma dettagliato