A pochi giorni dalla chiusura del mercato “di riparazione”, diverse società hanno perfezionati gli ultimi ritocchi.

Partiamo dalla Ju.Vi. Cremona 1952 che nei giorni scorsi ha acquistato dalla Omnia Pavia l’esperto playmaker Mohamed Touré. Nato ad Angera (VA) il 27 aprile 1992, Touré è alto 190 cm e pesa 90 kg. La sua carriera inizia nella stagione 2010-2011 in DNB (l’attuale B Nazionale ndr), militando nella Robur et Fides Varese, dove colleziona 30 presenze mettendo a referto 226 punti, pari ad una media di 7.5; poi dal 2011 al 2013 passa in DNA alla Fulgor Omegna, dove disputa 66 partite mettendo a segno 392 punti ,con una media di 5.9, nel 2013-2014 approda in serie A all’Olimpia Milano, dove gioca solo 6 partite e realizza solo 5 punti, nel 2014-2015 è chiamato dalla Viola Reggio Calabria in serie A2 Silver, ma dopo 2 mesi, a causa di un infortunio rescinde il contratto. Tornerà a Varese alla Robur et Fides in serie B, dove in 7 partite metterà a segno 67 punti, pari ad una media di 9.6. L’anno successivo rimane in serie B e viene ingaggiato dalla Fiorentina, dove disputa 30 partite mettendo a segno 478 punti, pari ad una media di 15.9; poi 3 stagioni ad Orzinuovi in serie B, dove conoscerà il futuro coach juvino Alessandro Crotti e l’ex compagno di squadra Marco Bona, in terra bresciana disputa 58 partite realizzando 392 punti, con una media di 6.8, nel 2018 rescinde con Orzinuovi e si accasa all’Auxilium Torino, militante in serie A dove segna 4 punti. Nella stagione successiva Touré passa all’Eurobasket Roma in serie A2, dove realizza 18 punti in 11 presenze, poi rescinde il contratto e torna alla Fiorentina in serie B, dove sarà avversario nel 1° turno playoff degli juvini e dove gioca 13 partite mettendo a referto 141 punti, con una media di 10.8. Nelle ultime 2 stagioni ha militato nell’Omnia Pavia dove rimane sino all’inizio di questa tribolata stagione che è stata più volte interrotta dal Covid-19 e dagli infortuni occorsi prima e durante la stagione in corso.

A caldo Mohamed ha detto che si sente contentissimo e carico per questo nuovo cambiamento: “Sono sicuro che qui a Cremona è il momento e il posto giusto per poter cambiare il mio percorso. Qui conosco l’attuale coach Sandro Crotti con il quale ho vinto un campionato e conquistato la promozione in serie A2, ed i compagni di squadra Bona e Mercante. Spero – conclude Touré – di essere d’aiuto il più possibile alla squadra ed ai miei nuovi compagni; mi auguro di fare qualcosa di importante e buono per questo finale di stagione”.

Nel suo palmares Touré vanta la vittoria in Coppa Italia di serie B con la maglia della Robur et Fides Varese, dove è stato eletto Mvp della finale nella stagione 2010-2011, poi la stagione successiva con la Nazionale Under 20 allenata da Stefano “Pino” Sacripanti disputa il Campionato Europeo FIBA Under 20 ed infine nel 2017-2018 conquista la promozione in serie A2 con la maglia della Pallacanestro Orzinuovi.

Per un giocatore in arrivo si segnala un allenatore che torna ad allenare in serie B a distanza di alcuni anni. Si tratta di Giovanni Baiardo, genovese classe 1990 che nelle ultime 2 stagioni ha allenato la Sansebasket Cremona in serie C Gold e la formazione Under 18 Eccellenza della Vanoli Cremona e che nei giorni scorsi è stato contattato dal Corona Platina Piadena per diventare vice coach al fianco di Daniele Perucchetti, ex vice ed ora promosso a capo allenatore dopo l’esonero di coach Antonio Tritto, dopo il match perso in trasferta sul campo dell’Omnia Pavia.

Con Giovanni ripercorriamo la sua giovane carriera da allenatore:Inizio la mia carriera come istruttore di minibasket al CAP Genova, poi dal 2010 al 2014 alleno le formazioni Under 13 ed Under 14 e nel contempo ricopro la carica di vice allenatore con le formazioni Under 17 ed Under 19. Nel 2014 passo alla Stella Azzurra Roma e nella capitale divento capo allenatore nella cat.Under 14 in serie C, mentre copro i ruoli di vice con le Under 15, 16, 18 e 20 in serie B. Nella stagione 2018-2019 alleno per 2 stagioni la Sansebasket Cremona in serie C Gold e la squadra Under 18 Eccellenza della Vanoli Cremona che nel frattempo crea una sinergia con la Sansebasket costituendo il progetto Vanoli Academy“.

Nel suo palmares Baiardo può contare su 10 finali nazionali, uno scudetto vinto nel 2017 con la Stella Azzurra Roma cat.Under 14 ed Under 15; nel 2018 scudetto Under 18 e campionato di serie C Silver, nella quale hanno militato giocatori del calibro di Matteo Spagnolo, attuale giocatore a disposizione della Nazionale Italiana guidata da Romeo “Meo” Sacchetti, indimenticato coach della Vanoli Cremona, e David Hawkins. Nella stagione in corso è stato contattato dalla Pallacanestro Offanengo di serie D, ma a causa del Covid-19 il campionato al momento è ancora fermo.

Rimanendo in territorio cremonese, da segnalare che è durata solo 4 giornate l’esperienza di Tommaso Bianchi con la maglia della Pallacanestro Crema. L’atleta, classe 1996, nel corso del match casalingo contro la Fortitudo Agrigento, valevole per la 3ª giornata di ritorno del campionato nazionale di serie B girone B1, è dovuto uscire dopo soli 5′ a causa di un infortunio. Nel corso della settimana Bianchi ha eseguito gli accertamenti medici che hanno evidenziato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. La diagnosi è stata impietosa: per lui stagione finita anzitempo e nel frattempo la società cremasca, presieduta da Luca Piacentini, ha deciso di non tornare sul mercato ma spera nel rientro in tempi brevi di Daniel Perez, anch’egli reduce da un infortunio rimediato nel corso del 2020 e che ha ripreso gli allenamenti e che sarà a disposizione di coach Riccardo Eliantonio per l’inizio della 2ª fase.

Parlando di giocatori infortunati da segnalare l’infortunio occorso ad Andrea Calzavara playmaker della Robur et Fides Varese che dovrà stare fermo per alcuni mesi. Al suo posto è stato perfezionato l’acquisto del pari ruolo Luca Dalcò, classe 2001, proveniente dal settore giovanile del Basket Leonessa Brescia e nelle ultime stagioni portacolori della Virtus Brescia, con la quale ha disputato il campionato di serie C Silver.

Infine il Green Palermo 99 ha ufficializzato l’acquisto dell’esperta guardia-ala Diego Martino classe 1993 ex Lanciano e Lecce, entrambe militanti in serie C Gold. Martino prende il posto dell’infortunato Giuseppe Caronna.