Mi scrive la mamma di Niccolò, maschio


Non esiste riscontro grafico in quanto l’utente non ha fornito l’autorizzazione

Un solo disegno, come ho spesso ripetuto anche da questa rubrica, non basta per definire lo stato d’animo di un periodo della vita.
Pur mancando alcune indicazioni, quali ad esempio se è dx o mancino e l’età anagrafica, posso dire che la posizione della rappresentazione della casa sul foglio, le modalità di colorazione, la presenza di ben due camini e di un’enorme, nera, basculante a griglia indicano un notevole disagio, ma ben contenuto.

Nel momento in cui disegnava, NICCOLO era introspettivo: rifletteva su quello che la vita gli stava offrendo, e cercava di farselo piacere…ma non ne era molto convinto.

NICCOLO denota una grande forza di volontà ed un immenso amore per entrambi i genitori. 
Non riesce a comprendere del tutto le motivazioni degli accadimenti, ma non è né insicuro, né disturbato in modo grave: va avanti con cautela, ma anche con grande determinazione.

Ha bisogno di approvazione, ma non di smancerie: sa quello che è corretto e quello che non lo è e non ama la ridondanza.
NICCOLO dimostra di conoscere bene le varie sfaccettature della vita e di averci riflettuto.

Nel suo Segno Grafico non sono presenti i tratti della violenza, né quelli della reattività collerica: ma è presente molta solitudine. Gli sarebbe utile essere circondato da animali affettuosi (cani e gatti, soprattutto) e da coetanei giocosi.

Per quanto riguarda la figura materna, essa è amata in modo fortissimo, oltre che rispettata.

Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.