Tempo di lettura: 2 minuti

Trecasali (Parma) – A Trecasali, nella campagna parmense, c’è un bell’impianto sportivo dove i bambini del paese, e non solo, vanno a giocare a calcio. Passano insieme tanti pomeriggi, si confrontano nelle partite, festeggiano compleanni e amici.

Circa 165 bambini sono iscritti alla scuola calcio. E con le loro famiglie frequentano la struttura per i 10 mesi all’anno in cui rimane aperta.

A loro si aggiungono gli atleti delle partite che si svolgono sabato e domenica, con almeno un centinaio di giocatori al giorno.

Gli impianti da tempo sono in gestione all’associazione sportiva bassa parmense calcio 1997 che fa del suo meglio per garantire il divertimento dei ragazzi e il buon funzionamento delle strutture.

Ma ormai queste denunciano la loro età e hanno bisogno di interventi. Il Comune di Sissa-Trecasali farà la sua parte sostenendo la realizzazione di un nuovo campo per l’allenamento in erba sintetica, con tanto di impianto di illuminazione, un portico in metallo fra gli spogliatoi e gli uffici per accogliere i genitori e i bambini che frequentano la scuola calcio (ora ci sono tendoni temporanei) e anche una bella area di ristoro per le feste.

Visto che ci siamo saranno realizzati anche un impianto fotovoltaico da sistemare sul tetto del porticato, una vasca per l’accumulo dell’acqua, necessaria all’irrigazione dei campi e del parco, l’impianto di raccolta delle acque piovane dei tetti di spogliatoi e tribune e magari magari anche percorsi e spazi che possano essere utilizzabili anche dalla scuola materna vicina.

Ma ci sono altri sogni e altri progetti che potrebbero essere realizzati in quel luogo. Sogni e progetti che hanno come protagonisti l’associazione, Cassa Padana e tanti cittadini, amici e genitori.

Per realizzare  un piccolo grande parco giochi, proprio attaccato agli impianti, è stata infatti lanciata una campagna di raccolta fondi che proseguirà fino al 31 maggio e che vedrà impegnate le nostre filiali di Viarolo e Sissa.

Il valore di ogni offerta sarà raddoppiato da Cassa Padana fino ad una cifra massima concordata con le parti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *