Nella 9ª giornata di ritorno si scioglie la coppia in testa alla classifica. Torna da sola al comando l’Amadori Tigers Forlì Cesena (De Fabritis e Dagnello 13) supera di misura nel derby romagnolo la Rekico Faenza (Fumagalli 16) ed approfitta del ko esterno della Antenore Energia Padova (Ferrari 23) che dopo 8 vittorie consecutive cede sul campo della pericolante Orva Lugo di Romagna (Brighi 27) e con questa sconfitta i patavini vengono raggiunti al 2° posto dalla Agribertocchi Orzinuovi (Galmarini 22) che si impone in casa contro la Bmr Scandiano (Bertocco 15).

Alle spalle della coppia orceana-patavina troviamo la Rekico Faenza che cede nei secondi finali sul campo della capolista Amadori Tigers Forlì Cesena e mantiene 2 punti di vantaggio sulla Superflavor Urania Milano (Piunti e Perez 21) che vince senza grossi problemi contro il fanalino di coda Rimadesio (Lenti 17) nella giornata dell’esordio degli acquisti desiani Musso e Paunovic.

Alle spalle della compagine milanese troviamo la rediviva Juvi Ferraroni Cremona (Bona 15) che grazie ad un canestro di Ndiaye si impone sulla pari classifica Rucker San Vendemiano (Perin e Mossi 18), mentre appena sotto la formazione trevigiana troviamo la coppia composta da Gimar Lecco e Tramarossa Vicenza 2012. I lecchesi (Marinello 13) cedono in casa nel derby contro la Gordon Olginate (De Bettin 16), mentre i berici (Corral 19) superano gli emiliani della Sinermatic Ozzano Emilia (Chiusolo 24) che rimane ferma a quota 22 punti a pari merito con i brianzoli del Lissone Interni Bernareggio (Todeschini 28) che privi del bomber Laudoni cedono in casa dopo 2 overtime a Crema (Montanari 19) che si conferma tra le migliori in trasferta rispetto che in casa.

Alle spalle della coppia emiliano-lombarda troviamo la coppia composta da Bmr Scandiano che cade sul difficile campo della Agribertocchi Orzinuovi e la Gordon Olginate che a sorpresa supera in trasferta la Gimar Lecco; mentre in zona playout come detto importante vittoria esterna di Crema che supera la Lissone Interni Bernareggio e mantiene 2 punti di vantaggio sull’Orva Lugo di Romagna che compie l’impresa di giornata fermando la serie positiva dell’ex capolista Antenore Energia Virtus Padova che durava da 8 giornate, mentre è quasi spacciata la Rimadesio dopo la netta sconfitta esterna nel derby lombardo sul campo della SuperFlavor Urania Milano.