Cremezzano di San Paolo, Brescia. La quattordicesima edizione del Festival Pianistico Don Emilio Verzeletti si preannuncia ricchissima di appuntamenti di grande spessore, con la scelta di varie ambientazioni e la partecipazione di maestri e musicisti.

La rappresentazione scenica sarà allestita nello spazio teatrale della Cascina Bertelli a Cremezzano di San Paolo, cornice senz’altro suggestiva vista la presenza di molti strumenti musicali, tra cui alcuni pianoforti dell’epoca dello stesso Chopin.scena_sintetica_chopin_cascina_bertelli

Nello spazio teatrale “Bertelli” si terrà nel pomeriggio di domenica  23 ottobre un incontro con il maestro Gerardo Chimini, direttore artistico della rassegna musicale. Il maestro Chimini, parlerà dei concerti in cartellone a San Paolo, e darà voce agli strumenti a tastiera antichi e moderni (pianoforti a coda e verticali, organi, armonium, etc.) della collezione privata dell’amico Giovanni Bertelli con un programma improvvisato.

Il Festival entrerà nel vivo sabato 5 novembre alle ore 20.45 nell’Auditorium comunale presso le Scuole medie di San Paolo (BS) con il recital della pianista giapponese Hiroko Imai, che torna a San Paolo dopo lo splendido e applauditissimo concerto dello scorso anno. Eseguirà due sonate per pianoforte di Franz Joseph Haydn e i “24 Preludi” di Frédéric Chopin.hiroko_imai

Per la sera successiva, domenica 6 novembre, è previsto un concerto in due parti: nella prima si esibirà il Duo formato dalla pianista Sara Tomasoni e dal clarinettista Gioele Rudari con un programma che verterà prevalentemente su Johannes Brahms; quindi sarà la volta della pianista Chiara Rizza che si esibirà in un recital in cui saranno eseguite sonate per pianoforte di Beethoven e ancora Brahms.

Un concerto per pianoforte e orchestra concluderà la rassegna sabato 12 novembre: il maestro Marco Fabbri dirigerà l’Orchestra Giovanile di Brescia, accompagnata al pianoforte dal maestro Gerardo Chimini. Per l’occasione, oltre al “Concerto per pianoforte e orchestra in Re minore BWV 1052” di Bach e alla suite per orchestra d’archi “Capriol” di Peter Warlock, ci sarà la prima esecuzione assoluta del “Concertino da camera per pianoforte e orchestra” del celebre compositore bresciano Giancarlo Facchinetti.

Per avvicinare i ragazzi al mondo della grande musica, il Circolo ha proposto agli allievi e agli insegnanti delle Scuole medie di San Paolo, nel cui auditorium si svolgeranno i concerti, di assistere alle prove libere dell’orchestra nella mattinata.

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome